Dall’inviato – La presentazione della Casertana, tra promesse e stadio nuovo

0

Il 23 settembre 2021 alle 21, nella stupenda cornice del Belvedere di Caserta, c’è stata la presentazione ufficiale della stagione 2021/2022, della F.C. Casertana. Arriva dopo la vittoria della prima di campionato contro il Nola per 2a1 in rimonta.

I due conduttori della serata, Peppe Frondella, addetto stampa della società, ed Enzo Parità, speaker ufficiale dello stadio Pinto. Primo a salire sul palco è il nuovo responsabile marketing Massimo Vecchione, che ha ringraziato fin da subito chi già ha creduto nel progetto e chi vorrà crederci. Subito dopo è toccato presentare i responsabili e gli allenatori del vivaio rossoblù, per poi passare alla squadra. Fino al capitano Pasquale Rainone, emozionato per il ritorno a Caserta, dove ci ha messo la faccia promettendo impegno a nome di tutta la squadra. Fino ad arrivare agli attaccanti, con Mansour e Liccardi, ma passando per i giovani Tufano e Monti, Maresca che si sono messi in mostra già domenica scorsa.

Lo staff tecnico e dirigenziale

Passando allo staff tecnico si è fermati molto all’intervento del tecnico Maiuri, dove i calorosi tifosi rossoblù, hanno fin da subito invocato la vittoria durante la presentazione. Ed il mister ha ribadito quanto promesso dal capitano, che ci sarà il massimo impegno da parte di tutti i calciatori. Infatti ha battuto molto sul concetto di gruppo, dove bisognerà mettere la Casertana davanti ad ogni singolo calciatore. Poi è arrivato il momento del direttore sportivo Guglielmo Accardi, che ha detto che le vittorie non devono essere solo un ricordo ma un punto di partenza; confermando che i calciatori presi non sono stati un ripiego, bensì una prima scelta.

E’ seguito poi l’intervento del direttore generale Giovanni Pasquariello, che ha dato una spinta vera a propria, recuperando rapporti con la città, la stampa, le istituzioni e soprattutto i tifosi. E lanciato un appello a tutti, soprattutto agli scettici, di ritornare allo stadio per riempirlo e far sentire il calore del popolo rossoblù, per essere il dodicesimo uomo in campo.

Intervento finale del Presidente

L’intervento finale della presentazione è lasciato al presidente Giuseppe D’Agostino, che ha voluto perdonare chi quest’estete voleva far scomparire il calcio a Caserta, mettendo così fine alla passata stagione. E ha voluto aprire insieme al Sindaco della città, la determina ufficiale che chiudeva definitivamente l’iter burocratico per il rifacimento dell’impianto di Viale Medaglie d’Oro. Infine prima di salutare tutti, ha concluso il presidente, dicendo che: “si è inserita la freccia” (riferimento forse alle voci su Gianluca Sansone, ndr). La serata si concludeva sulle note dell’inno cantato live da Maurizio Affuso, “Everybody Let’s Go Casertana”. 

Foto: Facebook Casertana F.C.

Premi qui per altre notizie sullo sport

A cura di Antonio Pisciotta
RIPRODUZIONE RISERVATA ®

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.