Maradona – Ennesimo colpo di scena: “Diego non andava operato”

0

Ogni giorno, un colpo di scena, un’altra puntata in quella che ormai sembra solo un triste telenovela. Stavolta nel dossier sulla negligenza medica che avrebbe provocato la morte di Maradona, fa il suo ingresso la denuncia dell’avvocato che cura gli interessi di Diego Fernando, il piccolo di sette anni che Diego ha avuto dalla relazione con Veronica Ojeda (che per prima ha ottenuto dalla magistratura l’ok ad accedere agli atti proprio perché madre dell’ultimo dei Maradona).

Mario Baudry infatti accusa nella querela che «in due cliniche avevano ritenuto che non fosse necessario sottoporre il Diez ad un’operazione per l’ematoma subdurale che si presentava nel cranio. Poiché poteva essere risolto con farmaci perché non c’era urgenza né necessità di un intervento». Un’accusa choc. Che punta chiaramente l’indice al medico del D10s, Luque.

Baudry continua: «In un’altra clinica, a Ipensa, non hanno accettato di operarlo ed è per questo che lo hanno poi portato alla clinica Olivos. A Olivos le persone della clinica non lo hanno operato subito perché non tutti erano d’accordo ed è stato un altro personale medico che lo ha fatto». Nel mirino del legale del piccolo Dieguito un altro duro affondo contro Luque: «È entrato dicendo che l’ha operato e se n’è andato dicendo che lo ha operato. Ma quando vediamo la parte chirurgica scopriamo che non l’ha fatto», ha sottolineato. Fonte: Il Mattino Pino Taormina

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.