Moggi: “I giocatori vanno in scadenza per ottenere cifre maggiori”

"Gli allenatori non dovrebbero fare il mercato: le società hanno delle esigenze economiche"

0
A 1 Football Club, programma radiofonico in onda su 1 Station Radio, è intervenuto l’ex direttore sportivo di Napoli e Juve Luciano Moggi, che ha commentato le frizioni tra De Laurentiis e Spalletti: Le liti tra allenatori e presidenti sono particolari. Durante la mia attività ho sempre imposto agli allenatori che il mercato lo avremmo fatto noi, dicendoglielo prima di assumerlo, in maniera tale che il mister non avrebbe potuto lamentarsi. Per me non è giusto indebitarsi pur di accontentare il tecnico, perché quest’ultimo non conosce le esigenze economiche del club“. Infine, Moggi ha anche commentato l’aumento dei giocatori che scelgono di andare in scadenza: “Quello dei calciatori che vanno in scadenza è un problema che qualcuno deve risolvere. Ovvio che gli atleti siano proprietari delle proprie scelte, ma andare in scadenza lo fanno di proposito per strappare migliori condizioni economiche. Questo è un vero problema per le società, ma è difficile da risolvere, perché a contratto scaduto ognuno è libero di andare dove vuole. L’altra faccia della medaglia è che se un calciatore non rende secondo le aspettative, la società è costretta a pagarlo per quanto pattuito. Per questo io non farei più contratti lunghi. Qui bisogna prendere provvedimenti, ma nessuno lo fa“.
Fonte: IlSognoNelCuore.com
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.