Europa League: solo con la vittoria il Napoli va avanti, ma il 1° posto non dipende dagli azzurri

0

Regna l’equilibrio, quindi, con il Leicester unico padrone del proprio destino: vincendo a Napoli, infatti, gli inglesi sarebbero comunque sicuri del primo posto (che vuol dire ottavi di finale, senza passare dall’ostico sedicesimo contro le retrocesse dalla Champions League). Al Napoli, infatti, potrebbe non bastare battere Vardy e compagni per avere l’aritmetica certezza del primo posto. Servirà, infatti, che non vinca anche lo Spartak Mosca contro il Legia, perché in caso di arrivo a pari punti al primo posto, i russi avrebbero il vantaggio degli scontro diretti a favore. Una cosa è certa, però, per andare avanti il Napoli deve vincere perché in caso di pareggio o sconfitta sarebbe fuori a prescindere dal risultato che arriverà da Varsavia. Il ruolino casalingo degli azzurri in questa Europa League è stato altalenante: prima il ko contro lo Spartak, poi la vittoria comoda contro il Legia. Ora è il turno del Leicester, che sulla carta era la squadra accreditata a passare il turno con il Napoli al momento dei sorteggi. Insomma, non sarà una partita facile: e non solo per le qualità dell’avversario, ma anche perché gli azzurri arrivano dal ko interno contro l’Atalanta e devono far fronte alle tante assenze a causa degli infortuni. Fonte: Il Mattino

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.