Recalcati: “Prendere Calhanoglu per sostituire Eriksen un errore. L’addio di Hakimi grande perdita. Handanovic è in calo”

0
“Abbiamo avuto delle perdite importanti nella rosa, quella di Hakimi peggio di Lukaku – queste le parole di Christian Recalcati, telecronista ed opinionista ex Mediaset, ai microfoni di “1 Football Club”, trasmissione prodotta dalla testata “IlSognoNelCuore” e condotta da Luca Cerchione, in onda dal lunedì al venerdì dalle 12:00 alle 13:00 su 1 Station Radio -. Il terzino è il primo al mondo in quel ruolo, mentre per l’attaccante belga è arrivato Dzeko che, con la sua esperienza, ha già fatto cinque reti. L’errore della dirigenza nerazzurra è stato non sostituire Eriksen. Io gli auguro di dedicarsi alla famiglia e di non mettere più piede in campo, visto che poche settimane fa, proprio sul prato verde, era morto. Calhanoglu non è assolutamente alla sua altezza, anzi, al posto del danese vedo meglio Vecino. Chance in Champions con Inzaghi? Meno di zero, ma non per il mister, perché nemmeno con Conte abbiamo fatto bene nella massima competizione europea. Handanovic? Fino a qualche anno fa portava 10/15 punti a stagione, già nella scorsa ha fatto una sola partita da top, ovvero il derby. Quest’anno doveva essere sostituito, è in calo. Allo stesso tempo, Radu non è in grado di sostituirlo, così come Onana”.
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.