Cobolli Gigli, ex pres. Juve: “Le accuse di Ceferin ad Agnelli sono pesanti”

0

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Giovanni Cobolli Gigli, ex presidente Juventus, ecco le sue parole: “Io non sarei mai fuggito dall’ECA, come fatto da Agnelli. Le accuse mosse da Ceferin e Cairo ad Agnelli sono pesantissime. Dovrà spiegare il perché delle sue azioni, altrimenti il danno di immagine sarebbe irreparabile. Superlega? Le squadre coinvolte nel progetto sono squadre tantissimo indebitate e non sono state gestite bene. Queste squadre sono state attratte per necessità economiche del periodo covid. L’amante del calcio ama vedere le partite della propria squadra sia con squadre forti che con squadre meno forti. E’ giusto cambiare, ma bisogna stare attenti a non escludere nessuno come squadre tipo Bologna, Benevento, Crotone ecc., che hanno il diritto di vedere la propria squadra. Benevento-Juventus insegna che anche le grandi possono perdere con le piccole ”.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.