ESCLUSIVA CALCIO FEMMINILE – Giulia Rizzon (att. Riozz. Como): “Domenica contro la Lazio puntiamo ai tre punti e dare un dispiacere a Carolina Morace”

All'interno l'intervista alla punta della Riozzese Como

0

Domenica è tornata la serie B femminile e si è entrato nel vivo della stagione per il vertice e la zona salvezza. Dal Pomigliano alla Riozzese Como, c’è tanto in ballo e per le lombarde domenica la sfida contro la Lazio. Ilnapolionline.com ha intervistato l’attaccante Giulia Rizzon.

Domenica importante successo in rimonta contro il Pontedera per la squadra. Che gara è stata? “Noi venivamo da un periodo dove non vincevamo da tre partite e per noi non era una gara semplice. Eravamo in svantaggio dopo il primo tempo e sapevamo che dovevamo metterci di più per portare a casa i tre punti. Stavolta ci siamo riuscite ed abbiamo sfruttato gli altri risultati, come il pari del Ravenna e la sconfitta del Pomigliano. Abbiamo creato molte occasioni da gol, stavolta siamo riusciti a portare a casa il successo”.

Rispetto alle gare precedenti, forse non siete state brillanti, ma è arrivato il massimo risultato. Aspetto importante per la stagione. “Anche ieri come nelle partite precedenti abbiamo creato molte occasioni da gol, come ti avevo già detto, ma questa volta è arrivato il successo. Una vittoria che in questo momento ci voleva per restare nelle prime posizioni. E’ un campionato strano dove ogni partita è decisiva e vincere adesso vale davvero tanto per i punti e soprattutto per il morale”.

Cosa ne pensi che anche le ultime in classifica riescono a rendere al meglio ora ed ottengono punti per la graduatoria? “E’ un campionato strano, dove fare previsioni, anche nella singola partita è complicato. Adesso anche chi è nelle ultime posizioni può mettere in difficoltà o battere le prime della classe, questo ce ne siamo resi conto sulla nostra pelle, così come le nostre dirette concorrenti. Da qui a fine stagione, ogni partita è decisiva e bisognerà tenere alta la guardia”.

Questo pomeriggio l’Italia del c.t. Bertolini cercherà di passare il turno per i prossimi Europei. Cosa ti senti di dire alle ragazze per questo importante impegno? “Mi auguro che possano darci questa soddisfazione, partecipare agli Europei, sarebbe per il nostro movimento uno step importante per la crescita. Ci sono stati importanti passi in avanti e sono certo che facendo questo importante passo in avanti, si potrà migliorare e anche tanto”.

Prossimo turno sarà in casa contro la Lazio, come vi state preparando per la sfida al vertice? “Detto che ogni gara i tre punti sono importanti, a seconda dell’avversario, domenica per noi sarà una sfida da affrontare nel migliore dei modi. La Lazio è una delle candidate per la promozione e noi dovremo scendere in campo con la massima concentrazione. Carolina Morace? L’ho già affrontata quando lei allenava il Milan ed io ero al Mozzanica e già fu in quella giornata un evento importante. Lei è un icona per il nostro movimento, ha creduto tanto in noi e sono certa che darà ancora tanto. Noi cercheremo di vincere per infliggerle un piccolo dispiacere, sportivamente parlando, perché siamo arrivati al momento clou e non possiamo più sbagliare”.

Intervista a cura di Alessandro Sacco

RIPRODUZIONE RISERVATA ®

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.