Serie B – Cittadella-Brescia: I veneti servono il tris e volano in testa

0

Ore 21:00

Cittadella-Brescia 3-0 D’Urso (C) 59′, Tsadjout (C) 74′, Gargiulo (C) 96′

CITTADELLA (4-3-1-2): Maniero, Ghiringhelli, Frare, Adorni, Daniele Donnarumma (Benedetti 82′), Vita (Tavernelli 92′), Pavan, Branca (Rosafio 82′), D’Urso (Iori 73′), Tsadjout (Gargiulo 81′), Ogunseye. A disposizione: Plechero, Cassandro, Camigliano, Perticone, Benedetti, Awua, Proia, Gargiulo, Iori, Mastrantonio, Rosafio, Tavernelli. Allenatore: Venturato.

BRESCIA (4-2-3-1): Joronen, Mateju, Mangraviti, Chancellor, Martella, Labojko (Viviani 84′), Dessena (Van De Looi 60′), Spalek (Skrabb 63′), Zmrhal (Ragusa 60′), Aye, Alfredo Donnarumma. A disposizione: Kotnik, Semprini, Cistana, Viviani, Van De Looi, Ghezzi, Ragusa, Skrabb. Allenatore: Delneri.

Arbitro: Marchetti.

Ammoniti: Tavernelli (C) 93′.

Note: recupero p.t. 1′, recupero s.t. 6′.

Primo tempo. La prima occasione arriva al 18′ col tentativo di tacco di Pavan a lato di un soffio sul cross di Daniele Donnarumma, sul capovolgimento di fronte Alfredo Donnarumma serve Spalek che calcia al volo trovando la pronta risposta di Maniero. Col passare dei minuti entrambe le squadre faticano a rendersi pericolose, al 36′ Zmrhal calcia a giro col mancino ma Maniero in volo respinge in corner chiudendo i primi 45 minuti a reti inviolate.

Secondo tempo. Nella ripresa arriva il vantaggio del Citta col destro vincente di D’Urso all’altezza del dischetto, al 74′ arriva il raddoppio veneto col mancino leggermente deviato di Tsadjout. Passano 3 minuti e Martella serve Ragusa che di testa impegna Maniero, nel finale arriva il tris dei padroni di casa a seguito di un contropiede con Gargiulo che calcia col mancino e trafigge Joronen per il definitivo 3-0 che chiude il match.

Classifica

Cittadella 6-Reggina 4-Salernitana 4-Reggiana 4-Empoli 4-Lecce 4-Frosinone 3-Venezia 3-SPAL 2-Cosenza 2-Monza 2-Pisa 2-Pordenone 2-Brescia 1-Chievo 1-Pescara 1-Vicenza 1-Ascoli 1-Cremonese 1-Entella 1

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.