Nel nuovo contratto Gattuso non gradirebbe alcune clausole

0

Rino Gattuso aspetta senza particolari ansie. Sa che le intenzioni del Napoli sono quelle di rinnovare il contratto almeno fino al 2023 e quindi non intende mettere fretta a De Laurentiis. Quando il presidente deciderà che è il momento di sedersi intorno a un tavolo con il manager Mendes per discutere di progetti e prolungamenti, Gattuso inizierà a pensare al suo futuro. D’altronde, le parti sono in ogni caso non particolarmente distanti, a parte che in qualche dettaglio legato alle clausole unilaterali: Gattuso non le vorrebbe, le ha accettate a dicembre per la fretta di iniziare l’avventura napoletana ma nel suo nuovo contratto preferirebbe che non ce ne siano. Né a favore del club azzurro né a favore suo. Per intendersi: quest’anno entro il 30 aprile Gattuso avrebbe potuto liberarsi dal contratto fino al 2021 pagando 500 mila euro di penale e il Napoli avrebbe potuto fare lo stesso versando 700 mila euro a Gattuso entro il 10 giugno. Ecco, Gattuso gradirebbe che tutto questo intreccio di clausole non ci sia all’interno del nuovo contratto. Fonte: Il Mattino

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.