Liga: Casemiro riporta in vetta solitaria il Real Madrid

0

Ore 14:00

Levante-Betis                 4-2 Mayoral (L) 21′, Bardhi (L) 35′, Morales (L) 50′, Rochina (L) 59′, Canales (B) 70′, Juanmi (B) 87′

Ore 17:00

Villarreal-Valencia      2-0 Alcacer (V) 14′, Moreno (V) 44′

Ore 19:30

Granada-Eibar               1-2 De Blasis (E) 16′, Soldado (G) 48′, Kike (E) 69′

Ore 22:00

Espanyol-Real Madrid 0-1 Casemiro (R) 45’+1′

 

Granada-Eibar. Dopo un’iniziale fase di studio la sfida si sblocca al minuto 21 col tiro dal limite di Mayoral. Al 35′ arriva il raddoppio dei padroni di casa con la rasoiata di Bardhi che dopo un’azione personale non lascia scampo al portiere avversario chiudendo così il primo tempo. Nei secondi 45 minuti arriva il tris col missile di Morales a fil di palo. Il monologo del Levante continua e al 59′ Rochina cala il poker dai 20 metri. Al 70′ Canales prova a rendere meno amara la sconfitta con un tiro a giro nell’angolino, nel finale Juanmi sigla il 4-2 ma è troppo tardi per la rimonta e al triplice fischio i padroni di casa si aggiudicano la contesa.

 

Villarreal-Valencia. Il Sottomarino Giallo sblocca la contesa al 14′ col destro al volo di Paco Alcacer che trafigge l’incolpevole Cillessen. La reazione degli ospiti non arriva e nel finale di tempo Gerard Moreno raddoppia le marcature con una sassata terrificante chiudendo così i primi 45 minuti sul 2-0. Nella seconda frazione Alcacer cerca la doppietta ma il suo tentativo difetta in precisione. Nel finale di gara non arriva la reazione del Valencia così al triplice fischio il Submarino Amarillo conquista 3 punti importantissimi.

 

Granada-Eibar. La sfida si sblocca al 16′ col destro a incrociare dal limite di De Blasis che si insacca a fil di palo. Al 26′ Orellana cerca il raddoppio con un tiro a giro largo di un soffio. Nel finale di tempo non arriva il pareggio dei padroni di casa così al duplice fischio si va a riposo sull’1-0 per l’Eibar. Nella ripresa Soldado firma il pareggio con un imperioso colpo di testa, al 61′ Kike cerca il nuovo vantaggio per l’Eibar ma la sfera si spegne sul fondo di pochissimo. Al 69′ Kike aggiusta la mira con un bellissimo tiro dal limite che si insacca nell’angolo più lontano. Nel finale la formazione di casa non riesce a trovare il pareggio così al triplice fischio gli sopiti sbancano lo stadio del Granada.

 

Espanyol-Real Madrid. Primo brivido al 4′ col tiro a incrociare di Darder largo di pochissimo. Continua a premere la squadre di casa al 25′ col tentativo di Wu Lei dai 20 metri ma la sfera sorvola la traversa di un soffio. Al 36′ Benzema aggancia la sfera al limite e calcia di potenza ma Diego Lopez si dimostra provvidenziale. Nel finale di tempo Casemiro porta i madridisti in vantaggio con uno dei suoi soliti siluri dalla distanza chiudendo i primi 45 minuti sull’1-0 blanco. Nella ripresa Toni Kroos cerca la soluzione da fuori mancando il bersaglio di non molto. Al 76′ Melendo cerca il pareggio dall’interno dell’area ma il suo tiro viene ribattuto da un difensore del Real. Nel finale l’Espanyol non riesce a pareggiare così al triplice fischio la Casa Blanca si riporta in vetta.

 

Classifica provvisoria: evidenziate le squadre con una gara in meno

Real Madrid 71-Barcellona 69-Atletico Madrid 58-Siviglia 54-Villarreal 51-Getafe 49Real Sociedad 47-Valencia 46-Athletic Bilbao 45-Granada 43-Osasuna 41-Levante 41-Betis 37-Valladolid 35-Eibar 35-Alavés 35-Celta Vigo 34-Mallorca 26-Leganés 25-Espanyol 24

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.