CALCIO FEMMINILE – Valgimigli, la n°1 nata per volare torna al calcio a 11

0
I ricordi volano e non si fermano, sono sfuggenti ma riaffiorano continuamente, come quelli di Alice Valgimigli, portiere classe 1994: para-rigori da sempre, saracinesca stagione dopo stagione, dal calcio a 11 al futsal.
Protagonista già dalle giovanili viola a Firenze, con uno scudetto Primavera vinto grazie anche alla
sua capacità di intuire i penalty nella roulette finale contro il Torino, un debutto in Serie A e numerose gare con il giglio sul petto e nel cuore. Tutto questo per poi vivere una impressionante cavalcata dalla Serie D al primo palcoscenico con il Florentia. Passerella di categorie nella quale ha impressionato, per leadership e carisma.
Una parentesi al futsal, adesso la decisione di ritornare al calcio ad 11, con numerose offerte tra
Serie C e Serie B. Una nota testata giornalistica la descrive così: “Storicamente una delle numero uno italiane con più vittorie a livello giovanile con la maglia viola, nota per la sua fama nel parare i rigori, in primavera
come in Serie A. Fa del senso della posizione e della lettura preventiva di spostamento di palla e di stoccata della stessa le proprie caratteristiche principali, che abbina a riflessi ed ad una esplosività che l’hanno
fatta calare come titolare in tutte le squadre in cui ha militato. Posata e ferma nel prendere le decisioni, è una importante motivatrice sia nei momenti più positivi come in quelli difficili della stagione”.
Una big che rientra da rumors fortissimi di mercato nel giro… E chissà chi ne approfitterà di questa
golosa occasione.
La Redazione
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.