Lotito ha appoggiato De Laurentiis sulla poca accortezza di chi ha lasciato partire i calciatori

0

Il calcio italiano e in particolare la Serie A si scoprono divisi tra coloro che credono nella ripartenza (prima o dopo che sia) e coloro che invece prendono in considerazione anche un terzo scenario più pessimistico, ovvero quello secondo cui il pallone non rotolerà più nel 2019-20. Fa parte della nostra cultura: siamo storicamente il Paese delle divisioni e dei campanili. La Lega non poteva fare eccezione anche in un momento di estrema crisi sanitaria. La conferma è arrivata nella riunione delle società di ieri mattina, una video conferenza nel quale il presidente Dal Pino ha ragguagliato tutti sul meeting del giorno prima con la Figc, la B, la Lega Pro e i Dilettanti. Lo scontro è nato sul tema della partenza di alcuni stranieri per le rispettive nazioni d’origine: il fuoco lo ha acceso una frase di De Laurentiis, spalleggiato da Lotito, ma Marotta ha prontamente replicato facendo salire i decibel. Fonte: CdS

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.