Napoli-Barcellona vedrà una grande cornice di pubblico

0
VERSO BARCELLONA

Social dei gruppi organizzati monitorati, attenzione come sempre al massimo dei livelli. Da qualche giorno è entrata nel vivo la task force che deve garantire l’ordine pubblico in Napoli-Barcellona. Saranno almeno un migliaio le forze dell’ordine più almeno 300 steward impegnati già a partire da lunedì sera, quando l’aereo del Barga arriverà a Capodichino e la squadra si trasferirà prima allo stadio San Paolo e poi nella sede del ritiro napoletano, in un hotel a pochi passi dalla questura di Napoli. Saranno 1500 i tifosi del Barcellona che hanno annunciato la loro presenza allo stadio San Paolo.

Difficile vedere superata quota 45 mila presenza, Napoli e Barcellona si incontreranno al pranzo ufficiale a Santa Caterina Villa d’Angelo, ospiti della famiglia di Michele Giuliano. E sarà quella l’occasione per il ritorno in veste ufficiale del presidente De Laurentiis a Napoli: il patron è stato in città in occasione della presentazione del nuovo film di Carlo Verdone prodotto dalla Filmauro, ma è da Napoli-Inter che non presenzia allo stadio.

Ha avuto un periodo di riposo, ma lunedì sarà lui a guidare la delegazione ufficiale del club azzurro nel pranzo con la Uefa. Annunciata al momento anche la presenza del tanto discusso Josep Maria Bartomeu, il presidente del Bar-cellona al centro del Bargagate. Ma solo all’ultimo istante si saprà. E Manolas dal ventre di Brescia lancia la carica: «Preoccupati per Messi, ovvio, è il migliore del mondo, ma anche lui è battibile, come tutti. Spero di rivivere la stessa serata gloriosa che ho vissuto con la Roma quando ho fatto anche il gol della qualificazione». Fonte: Il Mattino

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.