Con un centrocampo così si può volare alto. Tutti top su Il Mattino

0

Il Mattino, dopo la gara vinta dagli azzurri contro l’Inter in Coppa Italia, valuta la prestazione del centrocampo partenopeo. Fabian strappa applausi ed è meritatamente match-winner e MVP della sfida. Mentre Zielinski ed Elmas superano la sufficienza con Allan e Demme sufficienti.

7.5 FABIAN RUIZ 
Schierato da interno destro, parte timido, disciplinato, ma non affonda il tackle e non trova l’imbucata. La ripresa inizia con un piglio diverso, più tenace: ed è il preludio al proscenio. Perché al 12′ del secondo tempo guida il contropiede con Di Lorenzo, si fa dare palla, salta tre uomini in orizzontale, scoccando una conclusione mancina che si infila alle spalle di Padelli. Dopo il gol, con personalità, porta palla e recupera metri

6 DEMME 
Si alternano su di lui Sensi e Brozovic con l’ausilio di Lautaro, ma il play azzurro riesce a farsi trovare, anche se non riesce a giocare un numero importante di palloni. Tatticamente, comprende sempre dove fare densità, coprendo sempre il compagno in difficoltà.

6.5 ZIELINSKI 
Interno mancino con il compito di agire da sotto-punta in fase di non possesso, disputa un buon primo tempo macchiato dall’occasione in pieno recupero di prima frazione, quando si trova un pallone solo davanti a Padelli e spara sul corpo del portiere in uscita. Gara gagliarda anche in avvio di ripresa, con coperture di spessore, poi la stanchezza fa calare anche il rendimento.

6.5 ELMAS 
Schierato a sorpresa come esterno d’attacco, è funzionale alla occupazione degli spazi. Ci mette tanta energia nella fase di recupero palla, dopo l’ora di gioco cala per le energie che scemano rapidamente, ma resta in campo fino al termine.

6 ALLAN
Fa tanta densità nei dieci minuti più recupero concessi da Gattuso, sforando anche tante indicazioni per i compagni. 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.