Serie A – Verona-Genoa: Verre e Zaccagni ribaltano il Grifone

0

Domenica 12 gennaio ore 18:00

Verona-Genoa 2-1 Sanabria (G) 41′, Verre (V) rig. 55′, Zaccagni (V) 65′

VERONA (3-4-2-1): Silvestri, Rrahmani, Kumbulla, Gunter, Faraoni, Amrabat (Badu 91′), Veloso, Lazovic, Pessina, Verre (Dawidowicz 94′), Zaccagni (Pazzini 88′). A disposizione: Berardi, Radunovic, Dawidowicz, Vitale, Adjapong, Wesley, Bocchetti, Danzi, Badu, Di Carmine, Pazzini, Stepinski. Allenatore: Juric.

GENOA (3-5-2): Perin, Biraschi, Romero, Criscito, Ankersen, Cassata, Schone (Behrami 52′), Sturaro, Barreca, Sanabria (Agudelo 75′), Pandev (Favilli 59′). A disposizione: Radu, Marchetti, Pajac, Ghiglione, Goldaniga, El Yamiq, Behrami, Agudelo, Jagiello, Radovanovic, Destro, Favilli. Allenatore: Nicola.

Arbitro: Mariani.

Ammoniti: Rrahmani (V) 3′, Criscito (G) 25′, Schone (G) 28′, Amrabat (V) 49′, Pandev (G) 52′, Verre (V) 56′, Behrami (G) 73′, Cassata (G) 77′, Favilli (G) 79′.

Note: recupero p.t. 1′, recupero s.t. 5′.

GARA INIZIATA CON 15′ DI RITARDO, PERCHE’ HANNO DOVUTO RITRACCIARE LE LINEE DELLE DUE AREE DI RIGORE PERCHE’ STORTE.

Primo tempo. La prima occasione arriva al 5′ con Sanabria che al centro dell’area controlla e calcia ma disturbato da Kumbulla colpisce debolmente vanificando tutto, replica la squadra di casa col destro a giro di Lazovic ma Perin blocca in tuffo. Gli scaligeri continuano ad attaccare e al 28′ Amrabat cerca e trova Pessina che in acrobazia cerca un super goal ma Perin in tuffo sventa la minaccia in volo, al 34′ sugli sviluppi di un corner Rrahmani colpisce id testa ma il portiere rossoblu anche in questa circostanza non si lascia sorprendere. Nel finale di tempo Barreca pesca in area Sanabria che brucia sul tempo Gunter e trafigge Silvestri chiudendo la prima frazione sull’1-0 genoano.

Secondo tempo. Nella ripresa il direttore di gara assegna un penalty al Verona che Verre trasforma siglando l’1-1 con un missile, al 65′ i padroni di casa ribaltano la contesa grazie alla conclusione fulminea di Zaccagni che trafigge Perin. Passano 5 minuti Zaccagni si libera al tiro e calcia mancando lo specchio non di molto, col passare dei minuti il ritmo cala con i gialloblu in controllo della sfida. Nel finale di gara il Grifone non riesce a pareggiare i conti così al triplice fischio i veronesi conquistano i 3 punti.

Classifica provvisoria: evidenziate le squadre con una gara in meno

Inter 46-Juventus 45-Lazio 42*-Roma 35-Atalanta 35-Cagliari 29-Torino 27-Verona 25*-Parma 25-Milan 25-Napoli 24-Udinese 24-Bologna 23-Fiorentina 21-Sassuolo 19-Sampdoria 19-Lecce 15-Genoa 14-Brescia 14-SPAL 12

*Una gara da recuperare

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com