Serie B: Il Crotone sfrutta il fattore campo per avvicinarsi alla vetta

0

Venerdì 8 novembre ore 21:00

Crotone-Ascoli 3-1 Crociata (C) 6′, Simy (C) 34′, Marrone (A) aut. 39′, Valentini (C) aut. 87′

CROTONE (3-5-2): Cordaz, Golemic, Marrone, Gigliotti, Mustacchio (Mazzotta 83′), Zanellato, Barberis, Crociata, Molina (Rutten 89′), Messias (Vido 78′), Simy. A disposizione: Figliuzzi, Evans, Cuomo, Rodio, Bellodi, Mazzotta, Rutten, Spolli, Itrak, Gomelt, Vido. Allenatore: Stroppa.

ASCOLI (4-3-1-2): Leali, Pucino, Brosco, Gravillon (Valentini 71′), Da Cruz, Cavion, Troiano, Padoin, Gerbo (D’Elia 60′), Brlek, Scmacca (Ardemagni 60′). A disposizione: Lanni, Novi, Laverone, D’Elia, Ferigra, Valentini, Petrucci, Piccinocchi, Beretta, Ardemagni, Chajia, Rosseti. Allenatore: Zanetti.

Arbitro: Serra.

Ammonizioni: Pucino (A) 13′, Mustacchio (C) 44′, Gravillon (A) 45′, Valentini (A) 72′.

Note: recupero p.t. 1′, recupero s.t. 5′.

Primo tempo. Al primo affondo i pitagorici sbloccano il punteggio col destro a fil di palo di Crociata, al 10′ i rossoblu cercano il raddoppio col tiro dal limite di Simy largo di un soffio. Passano 3 minuti e l’Ascoli cerca la reazione col diagonale di Brlek respinto dall’ottimo Cordaz, al 19′ Zanellato si libera al tiro sui 20 metri ma Leali si dimostra provvidenziale. Al 27′ Scamacca controlla in area e calcia col destro mancando il bersaglio di poco, il forcing calabrese porta al raddoppio al 34′ col diagonale da posizione defilata di Simy che beffa Leali. I bianconeri riaprono le sorti dell’incontro sfruttando la sfortunata autorete di Marrone chiudendo così i primi 45 minuti sul 2-1 rossoblu.

Secondo tempo. Nella ripresa Mustacchio cerca il goal in due occasioni, prima con un tiro dal limite a lato di poco e poi con un colpo di testa che sorvola di un soffio la traversa. Al 57′ Messias cerca il tiro a giro sul secondo palo ma Leali con uno strepitoso intervento sventa la minaccia, al 66′ Simy lascia partire un siluro violentissimo dal limite ma la sfera termina alto di poco. La gara è apertissima e al 79′ sul rinvio errato di Leali si fionda sul pallone Barberis che di prima intenzione calcia costringendo il portiere ospite a rifugiarsi in angolo, passano 3 minuti e Da Cruz cerca il pareggio con un tiro-cross molto insidioso che colpisce il palo. Il Crotone però all’87’ sigla il tris sfruttando l’autogoal di Valentini chiudendo così la gara dello Scida sul 3-1 calabrese per la gioia dei tifosi di casa.

Classifica provvisoria: evidenziate le squadre con una gara in più

Benevento 24-Crotone 21-Perugia 19-Chievo 18-Pordenone 18-Salernitana 18-Empoli 17-Ascoli 17-Cittadella 17-Pescara 16-Entella 15-Frosinone 14-Pisa 13-Venezia 13-Spezia 12-Cremonese 12-Cosenza 11-Livorno 10-Juve Stabia 10-Trapani 6

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.