Il Roma – A. Sacco: “Successo ai supplementari in Coppa Italia per il Napoli di Baronio”

Gol decisivo per gli azzurrini da parte di Pamieri

0

NAPOLI-COSENZA 2-1 (d.t.s.)

NAPOLI – Daniele; Costanzo, Potenza, Marrazzo, D’Onofrio, Zanoli (45’ Senese), Vrikkis (100’ Zanon), Esposito (78’ Sgarbi), Mancino (100’ Palmieri), Cioffi, Cavallo (78’ D’Amato) A disp. Idasiak, Zanon, Senese, Manzi, Zedadka, D’Amato, Labriola, Virgilio, Vrakas, Ceparano, Palmieri, Sgarbi All. Baronio

COSENZA – N’Daye; Caiazzo, De Rose, Sernia (59’ Piscopo), Chiarelli (59’ Maresca), Ficara, Florenzi, Annone, La Verdara C (69’ Francia), Licciardiello (90’ Cifarelli), Bayslah (69’ Kirilov) A disp. Rugna, Piscopo, La Verdara S.D., Maresca, Francia, Calvigioni, Belcastro, Oi, Kirilov, Cifarelli All. Ferraro

Marcatori: 17’ Liccardiello (C); 49’ Vrikkis (N) rig.; 116’ Palmieri (N)

Note: Ammonito: Piscopo (C); Costanzo, Senese (N); Recupero: 1’ p.t.; 5’ s.t.; 1’ p.t.s.;

Arbitro: Cherchi di Carbonia

 

FRATTAMAGGIORE – Il Napoli di Baronio, dopo la sconfitta interna contro il Bologna, affronta per il secondo turno di Coppa Italia il Cosenza. Ospiti che partono con il piede sull’acceleratore e passa con Liccardiello, bravo a scartare il portiere Daniele e mette la palla in rete. La partita si mette male per gli azzurrini, anche se all’improvviso colgono la traversa con Marrazzo. La gara però non cambia e i calabresi si rendono pericolosi con Sernia e il difensore Chiarelli. Ad inizio ripresa il Napoli pareggia su rigore potente trasformato da Vrikkis. Il punteggio carica leggermente gli azzurrini, anche se la manovra non è avvolgente come nelle sfide precedenti. Si va ai supplementari, nel primo poco da segnalare, ma ad inizio del secondo succede di tutto. Costanzo al volo su corner manca di poco il bersaglio. Il Cosenza però va davvero vicinissimo al vantaggio con Florenzi, vera spina nel fianco per i partenopei, ma Zanon salva clamorosamente e prima dei calci di rigore, il gol vittoria per il Napoli. Cross di Sgarbi e tap-in vincente di Palmieri. Successo che regala agli azzurrini il passaggio agli ottavi di finale, dove affronteranno in casa il 30 Ottobre la Lazio. Ora il campionato con la sfida alla capolista Inter.

 

Benevento-Crotone 5-0

Juve Stabia-Lecce 1-2

Trapani-Lazio 0-2

Parma-Cremonese 1-2

Spal-Hellas Verona 3-4 (d.t.s.)

Genoa-Empoli 4-3 (d.t.s.)

Sampdoria-Milan 4-6 (d.c.r.)

Perugia-Salernitana 1-2 (d.t.s.)

Livorno-Bologna 2-5

Napoli-Cosenza 2-1 (d.t.s.)

Ascoli-Venezia 4-3

Sassuolo-Pisa 2-0

Brescia-Spezia 1-3

Virtus Entella-Cittadella 2-1

Udinese-Frosinone giovedì ore 11,00

Pescara-Pordenone giovedì ore 14,30

Alessandro Sacco

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.