Serie B: Il Lecce aggancia in vetta il Brescia grazie a Tabanelli

I leccesi fanno valere il fattore campo contro le rondinelle

0

Domenica 28 aprile ore 21:00

Lecce-Brescia 1-0 Tabanelli (L) 80′

LECCE (4-1-2-1-2): Vigorito, Venuti, Lucioni, Meccariello, Marino, Tachtsidis (Tabanelli 78′), La Mantia (Palombi 86′), Petriccione, Mancosu, Falco, Majer. A disposizione: Bleve, Bovo, Pierino, Di Matteo, Riccardi, Tabanelli, Haye, Scavone, Felici, Arrigoni, Tumminello, Palombi. Allenatore: Fabio Liverani.

BRESCIA (4-1-3-2): Alfonso, Sabelli, Cistana, Romagnoli, Mateju, Tonali (Morosini 87′), Ndoj (Dall’Oglio 52′), Bisoli, Dessena, Donnarumma (Spalek 71′), Torregrossa. A disposizione: Andrenacci, Gastaldello, Martella, Tremolada, Morosini, Spalek, Viviani, Dall’Oglio. Allenatore: Eugenio Corini.

Arbitro: Marco Piccinini.

Ammoniti: Sabelli (B) 37′, Petriccione (L) 39′, Tachtsidis (L) 43′, Meccariello (L) 51′, Dessena (B) 51′, Tabanelli (L) 81′.

Espulsi: Sabelli (B) 54′.

Note: recupero p.t. 1′, recupero s.t. 6′.

Primo tempo. I giallorossi al Via del Mare cercano la vittoria per alimentare il sogno Serie A agganciando i bresciani in vetta, mentre le rondinelle proveranno ad allungare sui giallorossi avvicinandosi al ritorno in A. La prima occasione arriva all’8′ col tiro a incrociare di La Mantia bloccato da Alfonso in tuffo, al 17′ Lucioni cerca la soluzione di potenza dal centro dell’area ma Cistana si oppone col corpo. Passano 4 minuti e Torregrossa si accentra e calcia verso l’angolino ma Vigorito si distende e respinge, dopo una prima metà scoppiettante col passare dei minuti il ritmo cala così al duplice fischio si va a riposo ancora fermi sullo 0-0.

Secondo tempo. Nella ripresa Mancosu calcia improvvisamente dal limite sfiorando la traversa, al 54′ il Brescia resta in 10 per l’espulsione di Sabelli che dopo un intervento in ritardo riceve il secondo giallo. Al 59′ Lucioni ci prova id testa sfiorando il palo, il Lecce ci prova al 66′ col tentativo aereo di Petriccione a lato di un niente, al 72′ Majer cerca l’eurogoal da 35 metri ma Alfonso in tuffo respinge. Col passare dei minuti il Lecce fa valere l’uomo in più e all’80’ il neo entrato Tabanelli si inserisce col tempo giusto e insacca sul cross basso di Meccariello, nel finale non arriva la reazione delle rondinelle così al triplice fischio il Lecce aggancia in vetta i bresciani.

Classifica

Brescia 63-Lecce 63-Palermo 58-Benevento 56-Pescara 51-Verona 49-Spezia 47-Cittadella 46-Perugia 46-Cremonese 45-Ascoli 43-Cosenza 42-Salernitana 38-Crotone 37-Venezia 33-Livorno 32-Foggia(-6) 31-Carpi 29-Padova 26*

*RIPOSA

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.