ESCLUSIVA – R. Mengon (resp. area tur. Val di Sole): “Il Napoli? C’è un aspetto che mi ha colpito in questi anni di Dimaro”

All'interno l'intervista alla Responsabile dell'area turismo del Trentino

0

Questa mattina, all’interno della mostra d’Oltremare, si è svolta la presentazione del prossimo ritiro del Napoli che si svolgerà a Dimaro-Folgarida dal 6 al 26 Luglio. Il tutto allo stend del Trentino con Diego e Bianca Decarli, responsabile della comunicazione Nicer a fare da cerimonieri. Tra le persone presenti c’era anche la responsabile dell’area Turismo Apt Val di Sole Roberta Mengon che ha detto ai microfoni de “ilnapolionline.com” sul prossimo ritiro degli azzurri e non solo.

Lei che è tra le responsabili dell’area turismo del Trentino, quali sono gli altri eventi che i tifosi del Napoli potranno apprezzare in maniera particolare nella zone di Dimaro e della Val di Sole? “E’ chiaro che la squadra azzurra sarà uno dei piatti principali che farà parte del Trentino, però nel tempo libero c’è la possibilità di vedere Madonna di Campiglio, fare il rafting sul fiume Noce e osservare il panorama. Saranno tre settimane intense e mi auguro che i tifosi partenopei possano apprezzare il tutto come sempre hanno fatto negli anni passati”.

Il Trentino e le sue bellezze con lo sfondo dell’azzurro dei suoi immensi tifosi, lei che cosa ne pensa. “Per noi del Trentino è motivo d’orgoglio avere in Trentino i tifosi del Napoli, perché trasmettono amore, passione e incitano al meglio la squadra azzurra. Averli per tre settimane sarà un piacere e non vediamo l’ora che arrivi il mese di Luglio per poterli accogliere nel migliore dei modi”.

Infine le vorrei chiedere sui calciatori del Napoli, cosa l’ha colpita in tutti questi anni del loro modo di approcciare alla regione Trentino, oltre l’aspetto sportivo? “Come voi sapete loro negli anni passati hanno fatto anche l’escursione sul fiume Noce facendo rafting, ma c’è un altro aspetto che mi ha colpito. Loro hanno mostrato in questi anni uno splendido modo di comunicare con il mondo esterno. Hanno anche spesso apprezzato l’ospitalità del Hotel Rosatti e dell’intero staff, perciò loro saranno sempre i benvenuti come tutte le persone del calcio Napoli che hanno scelto Dimaro e la Val di Sole per i prossimi tre anni”.

Intervista a cura di Alessandro Sacco

RIPRODUZIONE RISERVATA ®

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.