Salisburgo/Napoli al microscopio: i falli, i gol, i tiri e gli assist

0

Il Napoli passa ai quarti di Europa League e tra gli avversari potrebbe trovare il Chelsea di Sarri che dilaga in casa della Dinamo Kiev. Gli azzurri invece perdono 3-1 a Salisburgo e vanno avanti grazie al successo rotondo dell’andata e alle parate decisive nel finale al San Paolo di Meret. Urge però un’ulteriore crescita per provare ad andare fino in fondo nella competizione europea. La squadra di Ancelotti, infatti, passa in vantaggio in avvio con Milik e gioca un buon primo tempo ma cala vistosamente nella ripresa subendo la reazione degli austriaci che spingono e non si arrendono fino all’ultimo secondo. Per l’ulteriore salto di qualità il Napoli deve diventare più cinico, più concreto negli ultimi venti metri, e limitare i danni quando subisce la pressione avversaria, cosa che non è avvenuta al Red Bull Arena, con la difesa azzurra che nel secondo tempo con il passare deiminuti è andata sempre più in sofferenza

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.