NAPOLI prima volta rosa, vinto il trofeo Arco di Trento

Per le azzurrine decisiva la tripletta di Visco

0

NAPOLI 3 SAN MARINO 1

NAPOLI (4-3-1-2): Repetti; Amodio, Casalino, Auriola, Fantozzi (48’ st Fummo); Girolamo (43’ st Beningaso), Catalano, Marotta (47’ st Cozzolino); El Bastali (46’ st Maddaluno); Moccia, Visco. A disp.: Rolfini, Botta, Auriemma. All.: Illiano.
SAN MARINO ACADEMY (4-4-2): Zagini; Casali (20’ st Giannotti), Paolini, Zagini, Naghi (6’ st Saraga); Gennari (37’ st Grandoni), Cecchini, Mariotti, Ruggieri (1’ st Giuliani); Beccari, Sietchiping. A disp.: Giovanetti, Baldacci, Bedetti. All.: Zagini.
ARBITRO: Perenzoni di Rovereto
MARCATORI: 19’ pt e 42’ pt Visco (N), 1’ st Mariotti (S), 41’ st Visco.
AMMONITI: Mariotti, Casali (S), Auriola (N).
NOTE: Recupero, 2’ pt, 4’ st.

 

Arco (TN) – E’ il Napoli a trionfare nel Trofeo Beppe Viola per il calcio femminile, edizione cui hanno preso parte per la prima volta nella storia della manifestazione le formazioni Juniores dei quattro club di Serie C campioni d’inverno in questo campionato. Nella finale disputata ieri, le partenopee si sono imposte sul San Marino Academy per 3-1 grazie alla straordinaria tripletta di Maria Visco, già autrice di altre due reti nella semifinale.
Nella finale per il 3° e 4° posto larga vittoria del Permac Vittorio Veneto sul Pinerolo: 4-1 il risultato finale. «Si chiude nel migliore dei modi una bella pagina di sport, portare qui al Beppe Viola le formazioni Juniores delle società di Serie C si è rivelato non solo un esperimento riuscito ma un progetto da consolidare – sottolinea Sandro Morgana, vice presidente LND per l’Area Sud con delega al calcio femminile – faccio i complimenti a tutte le squadre che hanno partecipato, la crescita dell’attività giovanile passa anche da esperienze come questa».

Il plauso di Sibilia. Arrivano parole di apprezzamento anche dal presidente LND Cosimo Sibilia, premiato giovedì scorso durante la cerimonia ufficiale del Beppe Viola: «Il Comitato organizzatore e il Dipartimento Calcio Femminile hanno ormai un rapporto consolidato, se aumenta l’interesse delle ragazze più giovani verso questo sport ne giova inevitabilmente tutto il movimento».
A premiare squadre e terne arbitrali lo stesso Morgana, il Segretario del DCF Patrizia Cottini, il vice presidente del CPA di Trento Renzo Rosà e la responsabile del calcio femminile in Trentino Ida Micheletti.

FINALE 3°/4° POSTO

PINEROLO 1 PERMAC VITTORIO V. 4

PINEROLO (4-5-1): Perrone; Paira (16’ st Bertone), Margaritora, Gaido (38’ st Negri), Ascoli (28’ pt Trombotto); Rosano, Aimetti, Blanchetti (3’ st Demaria), Culasso (36’ st Chiantore), Leccese (40’ st Di Natale); Lippolis. A disp. Cardillo. All. Borri
VITTORIO VENETO (4-2-3-1): Da Ronch (43’ st Facchin); C. Gava (46’ st Tomasella), Da Ros, Modolo, V. Gava; Cartelli, Brovedani (26’ st Gallina); Coghetto (1’ st Pizzolato), Bigaran (24’ st Fattorel), Mella (16’ st Trevisiol); Canzi (8’ st Sossai). All.: Fattorel.
ARBITRO: Borz di Rovereto
AMMONITA: Da Ros (PV)
MARCATORI: 37’ pt Mella (PV. rig.), 47’ pt Coghetto (PV), 5’ st Canzi (PV), 11’ st Culasso (Pin), 42’ st Trevisiol (PV).
NOTE: Recupero, 2’ pt, 4’ st

La Redazione

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.