Serie B: Pareggiano Ascoli e Livorno, mentre Emmers gela il Benevento!

La Cremonese vince nei minuti di recupero contro i sanniti

0

Domenica 10 marzo ore 15:00

Ascoli-Livorno             1-1 Beretta (A) 16′, Diamanti (L) rig. 23′

Cremonese-Benevento 1-0 Emmers (C) 94′

Ascoli-Livorno. I marchigiani proveranno a far valere il fattore campo per scalare posizioni, mentre i toscani dopo la bella vittoria contro il Benevento cercano altre vittorie sognando la salvezza. Il primo brivido arriva all’8′ col siluro mancino di Troiano alto di poco sugli sviluppi di un corner, l’Ascoli continua a premere e al 16′ sblocca il punteggio col tap-in vincente di Beretta dopo la sponda di Rosseti. Al 22′ il Livorno si procura un calcio di rigore che lo specialista Diamanti trasforma siglando l’1-1, la gara è molto vivace e al 33′ Beretta si incunea in area e serve Rosseti che calcia sull’esterno della rete così al duplice fischio si va a riposo sull’1-1. Nei secondi 45 minuti entrambe le squadre cercano la via del goal ma le difese coprono bene gli spazi, al 64′ Ninkovic prova a fare tutto da solo ma il suo tiro viene bloccato dall’attento Milinkovic-Savic. Più passano i minuti e più aumenta la difficoltà di entrambe le formazioni di alzare il ritmo, nel finale di gara nessuna delle due squadre riesce a segnare il goal vittoria così la sfida termina in parità.

Cremonese-Benevento. I grigiorossi con un solo punto di vantaggio sui play-out cercano la vittoria, mentre i sanniti in lotta per la Serie A diretta proveranno a riscattare la sconfitta interna contro il Livorno. Sin dalle prime battute entrambe le squadre faticano ad alzare il ritmo creando pochissime azioni degne di nota, al 20′ Coda carica il destro da fuori ma il tiro del centravanti giallorosso termina sul fondo. La prima vera occasione arriva al 33′ con un pericoloso batti e ribatti nell’area della Cremonese ma Claiton spazza via quasi sulla linea, nel finale di tempo il match non si sblocca così al duplice fischio si va negli spogliatoi sullo 0-0. Nella ripresa il gioco continua ad essere spezzettato con poche emozioni nonostante i cambi degli allenatori, al 67′ Ricci lascia partire una conclusione velenosa che esce di poco dopo una leggera deviazione. Nel finale Strefezza lascia in 10 la Cremonese ricevendo due cartellini gialli in pochi secondi, nonostante l’uomo in meno i grigiorossi segnano il goal vittoria nel recupero con Emmers aggiudicandosi la contesa.

Classifica provvisoria: evidenziate le squadre con una gara in meno

Brescia 50-Palermo 45-Verona 45-Lecce 44**-Pescara 44-Benevento 43-Cittadella 39-Perugia 38-Spezia 37-Salernitana 34-Cosenza 33-Ascoli 31**-Cremonese 30-Livorno 27-Venezia 26-Foggia(-6) 26-Crotone 23-Padova 23-Carpi 22*

*RIPOSA

**Una gara da recuperare

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.