Serie B: Il Benevento cade inaspettatamente a Livorno!

I toscani guidati da un Super Diamanti stendono le Streghe

0

Lunedì 4 marzo ore 21:00

Livorno-Benevento 2-0 Diamanti (L) 20′, Gonnelli (L) 31′

LIVORNO (3-4-1-2): Zima, Di Gennaro, Bogdan (Boben 75′), Gonnelli, Valiani, Agazzi, Luci, Porcino, Dimanti (Giannetti 73′), Raicevic (Dumitru 64′), Murilo. A disposizione: Crosta, Neto, Eguelfi, Gasbarro, Boben, Rocca, Kupisz, Salzano, Fazzi, Gori, Giannetti, Dumitru. Allenatore: Roberto Breda.

BENEVENTO (4-4-2): Montipò, Maggio, Tuia, Volta (Viola 56′), Caldirola, Buonaiuto (Ricci 46′), Bandinelli, Crisetig, Letizia, Insigne (Armenteros 70′), Coda. A disposizione: Zagari, Gori, Antei, Costa, Gyamfi, Goddard, Del Pinto, Tello, Ricci, Improta, Armenteros. Allenatore: Cristian Bucchi.

Arbitro: Daniele Minelli.

Ammoniti: Porcino (L) 2′, Volta (B) 32′, Maggio (B) 38′, Ricci (B) 79′.

Espulsi: Maggio (B) 76′.

Note: recupero p.t. 2′, recupero s.t. 5′.

Primo tempo. I toscani al Picchi cercano il colpaccio contro il favorito Benevento per alimentare i sogno salvezza, mentre i sanniti con l’obiettivo Serie A diretta proveranno ad uscire dalla Toscana con i 3 punti in tasca. La prima occasione del match arriva al 3′ col tiro direttamente su punizione di Insigne ma Zima è attento e respinge in tuffo, replica il Livorno al 9′ con Raicevic che servito solo davanti al portiere da Diamanti si divora il vantaggio. I toscani continuano ad attaccare e al 20′ Diamanti lascia partire un mancino potentissimo dai 25 metri che si insacca a fil di palo per l’1-0 amaranto, i beneventani provano a reagire al 27′ col destro a incrociare di Coda ma Zima in tuffo salva i suoi. Al 30′ arriva il raddoppio livornese col colpo di testa di Gonnelli sul cross al bacio di uno scatenato Diamanti, nel finale di tempo non arriva la reazione sannita così al duplice fischio si va a riposo sul 2-0 toscano.

Secondo tempo. Nella ripresa i beneventani non riescono a reagire e al 52′ Dimanti vede fuori dai pali Montipò e calcia dai 40 metri sfiorando la traversa, i giallorossi provano a scuotersi col tentativo di Bandinelli sugli sviluppi di un corner ma Di Gennaro in volo sventa la minaccia. I livornesi concedono molto poco mentre cercano il colpo del KO, al 76′ il Benevento resta anche in 10 per il secondo giallo all’indirizzo di Maggio. Sugli sviluppi del calcio di punizione Giannetti cerca il tris sfiorando il palo, all’83’ però Armenteros cerca il goal che riaprirebbe il match ma il suo destro si infrange contro il palo così la sfida del Picchi si chiude con l’inaspettata vittoria livornese.

Classifica provvisoria

Brescia 47-Palermo 45-Pescara 44-Benevento 43-Verona 42-Lecce 41**-Perugia 38-Spezia 37-Cittadella 36*-Salernitana 34-Cosenza 33-Ascoli 30**-Cremonese 27*-Livorno 26-Venezia 26-Foggia(-6) 26-Crotone 23-Carpi 22-Padova 20

*RIPOSA

**Una gara da recuperare

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.