Serie B: Il Delfino vince e convince portandosi a -1 dal 2° posto!

Gli abruzzesi non rischiano quasi mai conquistando 3 punti molto pesanti

0

Domenica 3 marzo ore 15:00

Perugia-Salernitana 3-1 Verre (P) 28′, Sadiq (P) 31′, Casasola (S) 35′, Han (P) 71′

Pescara-Spezia         2-0 Mancuso (P) 19′, Crecco (P) 59′

Perugia-Salernitana. Gli umbri al Curi proveranno ad alimentare il sogno play-off spinti dal proprio pubblico, mentre i campani in corsa per lo stesso obiettivo cercano lo scherzetto esterno. In avvio i padroni di casa provano a gestire il possesso palla alla ricerca del pertugio giusto ma la difesa campana chiude tutti gli spazi, per vedere un’occasione degna di nota dobbiamo aspettare il 28′ quando Verre con un destro a fil di palo da fuori sblocca il punteggio. La gara si è accesa e 3 minuti più tardi Sadiq sigla il 2-0 umbro con un preciso siluro da fuori area, i campani replicano al 35′ accorciando le distanze col destro a incrociare di Casasola ma al duplice fischio si va a riposo sul 2-1 umbro. Nella ripresa il Perugia resta in 10 uomini per l’espulsione di Sadiq così i salernitani provano ad alzare il ritmo alla ricerca del pari, nonostante l’inferiorità numerica al 71′ Han serve il tris per gli umbri con un tiro da distanza ravvicinata dopo la sponda di Gyomber. Nel finale il Perugia controlla l’andamento del match fino al triplice fischio salendo così a 38 punti.

Pescara-Spezia. Gli abruzzesi all’Adriatico proveranno a rientrare in corsa per la Serie A diretta, mentre i liguri in lotta per il medesimo obiettivo proveranno a dare un grosso dispiacere ai biancazzurri. Il Delfino amministra il possesso pala sin dalle prime battute e al 19′ trova il vantaggio col tocco ravvicinato di Mancuso dopo la sponda di Memushaj, gli spezzini provano a riorganizzarsi e al 34′ sfiorano il pari col mancino di Mora neutralizzato dall’ottimo Fiorillo. Nel finale di tempo non arriva il pareggio ligure così si va a riposo col Delfino avanti nel punteggio. Nei secondi 45 minuti arriva il raddoppio abruzzese col colpo di testa di Crecco sugli sviluppi di un corner, al 65′ gli spezzini restano anche in 10 per l’espulsione di Da Cruz dopo una vistosa trattenuta su Ciofani. Al 77′ prova a reagire la formazione ospite ma la semirovesciata di Mora sfiora il palo, nel finale è sempre la squadra pescarese che continua a premere così al triplice fischio il Delfino conquista la vittoria portandosi a -1 dalla promozione diretta in Serie A.

Classifica provvisoria: evidenziate le squadre con una gara in meno

Brescia 47-Palermo 45-Pescara 44-Benevento 43-Lecce 41**-Verona 39-Perugia 38-Spezia 37-Cittadella 36-Salernitana 34-Cosenza 33-Ascoli 30**-Cremonese 27*-Venezia 26-Foggia(-6) 26-Livorno 23-Crotone 23-Carpi 22-Padova 20

*RIPOSA

**Una gara da recuperare

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.