Copa del Rey: Il Barça annienta il Real trascinato da Suarez!

Al Bernabeu i blaugrana ammutoliscono i tifosi di casa con un netto 3-0

0

Mercoledì 27 febbraio ore 21:00

Real Madrid-Barcellona 0-3 L. Suarez (B) 50′ rig. 73, Varane (B) aut. 69′

 

 

REAL MADRID (4-3-3): Keylor Navas, Carvajal, Varane (Nacho 74′), Sergio Ramos, Reguilon, Toni Kroos, Casemiro (Valverde 75′), Modric, Lucas Vazquez (Bale 68′), Vinicius Junior (Asensio 81′), Benzema. A disposizione: Courtois, Nacho, Marcelo, Valverde, Ceballos, Asensio, Bale. Allenatore: Santiago Solari.

 

 

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen, Jordi Alba, Lenglet, Pique, Semedo, Busquets (Arthur 86′), Sergi Roberto, Rakitic, Dembele (Coutinho 75′), Messi, Luis Suarez (Vidal 79′). A disposizione: Cillessen, Umtiti, Alena, Vidal, Arthur, Coutinho, Malcom. Allenatore: Ernesto Valverde.

 

 

Arbitro: José Sanchez.

Ammoniti: L. Vazquez (R) 58′, Busquets (B) 65′, Casemiro (R) 72′, Semedo (B) 81′

Note: recupero p.t. 2′, recupero s.t. 2′.

 

 

Primo tempo. Le merengues dopo il pareggio per 1-1 al Camp Nou cercano il passaggio del turno spinti dal Bernabeu, mentre i blaugrana guidati da Leo Messi proveranno ad eliminare i blancos approdando in finale. In avvio entrambe le squadre provano ad alzare il ritmo alla ricerca del vantaggio con un fitta rete di passaggi ma le difese concedono pochissimo, il primo pericolo arriva al 23′ col la chance per Vinicius ma Ter Stegen si dimostra provvidenziale sul tiro ravvicinato del brasiliano. Prova a reagire il Barça ma al 37′ Vinicius lanciato in campo aperto si divora il vantaggio centrando Lenglet e sulla ribattuta arriva il secondo miracolo di Ter Stegen sul tiro a botta sicura di Benzema, passa un minuto e Reguilon serve alla perfezione Vinicius al centro dell’area ma il brasiliano spreca clamorosamente col mancino sfiorando la traversa, nel finale di tempo il match non si sblocca così al duplice fischio si va a riposo ancora fermi sullo 0-0 che a questo punto qualificherebbe i catalani.

 

 

Secondo tempo. Nella ripresa sugli sviluppi di un piazzato battuto da Kroos svetta più in alto di tutti Benzema ma il francese sfiora la traversa, al 50′ però arriva il vantaggio del Barcellona col tiro di prima intenzione di Luis Suarez sull’assist di Dembele. Passano 5 minuti e Casemiro sugli sviluppi di un piazzato sfiora il palo di testa, il Real continua ad attaccare al 62′ e a seguito di una bella azione corale Reguilon di testa in tuffo impegna seriamente Ter Stegen che salva i suoi con la punta delle dita. Al 67′ Vinicius semina l panico nella difesa barcelonista ma il suo tiro sfiora il palo, passano 2 minuti e a seguito di un contropiede magistrale arriva il raddoppio blaugrana con l’autogoal di Varane che nel tentativo di anticipare Suarez beffa Navas. Il Real non è più in campo e al 72′ Casemiro atterra Suarez così l’arbitro assegna il penalty al Barça, dal dischetto parte Luis Suarez che sigla il 3-0 con uno splendido cucchiaio. Nel finale il Barça controlla senza problemi fino al triplice fischio guadagnandosi il passaggio del turno che vale la sesta finale di Copa del Rey consecutiva per Messi e compagni.

 

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.