Approfondimento – di R. Muni: “Portici, ancora un pari”

0

Tra le mura amiche della Nocerina, per l’occasione ospitata allo stadio Liguori di Torre del Greco, la squadra di mister Chianese ha inanellato il quarto pareggio consecutivo. Il derby con i rossoneri è stato tirato e combattuto, con entrambe le squadre che hanno ribattuto colpo su colpo le iniziative dell’avversario. Il risultato finale è maturato nella prima frazione di gioco, con Di Prisco che, trasformando il calcio di rigore assegnato, ha risposto al gol del nocerino Orlando. Il vero protagonista della giornata è stato Marone, estremo difensore degli azzurri che, per ben due volte, sul finale di partita, ha negato ai padroni di casa il gol del nuovo vantaggio. Il Portici si conferma unica squadra imbattuta nel girone di ritorno, a conferma della buona stagione fin qui disputata. Una stagione che, è giusto ricordare, era iniziata con il solo obiettivo di raggiungere la permanenza nella categoria e che ha cambiato scenario con il passare delle giornate. Nonostante il quarto pareggio consecutivo, la squadra di Chianese rimane agganciata al gruppone dei playoff, a pari punti con Marsala, Gela e Cittanovese, con l’Acireale tre punti più sopra, al terzo posto. Nella stagione in cui il Bari sta disputando un campionato a se e la Turris si sta confermando la favorita per la vittoria dei playoff, assume un valore importante il campionato che sta disputando la squadra azzurra, con la leggerezza di non avere niente da perdere. Nonostante ciò, è forte il rammarico per qualche punto lasciato per strada, nell’ultimo mese. Ricordiamo che quella di Chianese è una squadra giovane e, pertanto, inesperta. A nove giornate dal termine della regular season, la zona playout è tenuta a distanza di sicurezza, ben dieci punti che permettono ai tifosi porticesi di dormire sonni tranquilli. Domenica prossima, il Portici avrà di fronte Rotonda calcio, penultimo in graduatoria, allo stadio San Ciro. Sulla carta, gli azzurri hanno l’opportunità di mettere in cascina tre punti, preziosi prima delle terribili sfide contro Bari e Turris. Guai però ad abbassare la guardia, consapevoli che in quarta categoria, più che tra i professionisti, non esistono risultati scontati ed ogni punto conquistato, va combattuto sul terreno di gioco.

Riccardo Muni

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.