ESCLUSIVA – F. Impagliazzo (all. R. Poggio 2004): “Le doppie sfide contro il Milan? Affascinanti, però tiferemo Napoli”

All'interno l'intervista al mister dei 2004 della Real Poggio

0

In questi anni ilnapolionline.com si occupa con grande interesse delle scuole calcio che da sempre sono le fondamenta per il futuro per i ragazzi per il grande calcio. Quest’oggi ci occupiamo della struttura della Real Poggio a San Pietro a Patierno e del mister Francesco Impagliazzo intervistato dal nostro sito sul momento dei 2004 e sul Napoli di Ancelotti.

Analizzando l’inizio di stagione dei 2004, si può considerare molto positivo. Quali sono gli obiettivi che vi siete prefissati? “Sono contento dell’inizio di campionato della squadra. I ragazzi vincono e al tempo stesso si divertono, questo per me è motivo di orgoglio. L’obiettivo? E’ arrivare tra le prime tre e raggiungere i play-off”.

Dalla scorsa stagione la scuola calcio Real Poggio è affiliata con il Milan. Bilancio a livello di collaborazione con il club rossonero. “Avere il Milan per me e per i ragazzi stessi è motivo di orgoglio e di regala tante motivazioni, perchè ci aiuta a crescere dal punto di vista calcistico. La società rossonera è tra i club più vincenti al mondo e tutto ciò porta ad avere le giuste motivazioni sul campo e per poter crescere come scuola calcio”.

A che punto è la collaborazione con il settore giovanile del Napoli da parte della vostra scuola calcio? “Dopo che abbiamo dato due ragazzi classe 2003 Palladino e Impagliazzo, tra l’altro ceduti, al momento non ci sono calciatori che provengono dalla nostra struttura. Ti posso dire che sono monitorati ragazzi del 2008 che sono di buona prospettiva. Mi auguro ovviamente che possano vestire la maglia azzurra, visto che siamo tutti tifosi della società partenopea e sarebbe motivo di grande soddisfazione”.

Dopo i tre anni di Sarri ora è arrivato Ancelotti. Come giudichi i primi 5 mesi e mezzo del mister sulla panchina del Napoli? “Io direi più che positivo, anzi direi che sta dando quel tocco di esperienza al gruppo che mancava dalle precedenti stagioni. Non avevo dubbi da questo punto di vista, perché è un tecnico vincente, oltre ad essere un uomo davvero competente. Non a caso è arrivato Fabian Ruiz, richiesta del mister del mercato scorso, ma è il collettivo che sta rispondendo ai suoi dettami tattici”.

Sabato e martedì doppio confronto con il Milan di Gattuso. La scuola calcio Real Poggio come vivrà questa doppia sfida di San Siro? “Saranno due sfide bellissime e al tempo stesso affascinanti, visto che si affronteranno due squadre molto forti e con calciatori di assoluto valore. Noi ovviamente faremo il tifo per il Napoli, visto che siamo innamorati dei colori azzurri e ci auguriamo che possano regalarci due serate speciali, mentre al Milan di centrare il quarto posto, però che sabato possano lasciarci i tre punti (ride n.d.r.)”.

Intervista a cura di Alessandro Sacco

RIPRODUZIONE RISERVATA ®

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.