Liga: Bene Valencia e Rayo Vallecano, mentre il Siviglia stecca al Butarque!

Gli andalusi perdono 2 punti per strada in casa dei pepineros

0

Domenica 23 dicembre ore 12:00

Valencia-Huesca               2-1 Parejo (V) 25′, Cucho (H) rig. 72′, Piccini (V) 94′

Ore 16:15

Leganés-Siviglia                1-1 Vesga (L) 5′, Ben Yedder (S) 91′

Ore 18:30

Rayo Vallecano-Levante 2-1 Tono (R) aut. 23′, Rochina (L) 60′, De Tomas (R) 67′

 

 

Valencia-Huesca. I padroni di casa tra le mura amiche proveranno a rientrare prepotentemente nella bagarre per l’Europa League, mentre gli ospiti fanalino di coda cercano punti per alimentare il sogno salvezza. Il primo pericolo arriva all’11’ con la rasoiata angolatissima di Santi Mina ma Santamaria in tuffo respinge, il forcing valenciano continua e al 25′ Cheryshev serve all’altezza del dischetto Parejo che di prima intenzione col mancino sblocca il match. L’Huesca prova a reagire al 29′ col tentativo di Melero ma Neto è ben piazzato e salva i suoi, nel finale di tempo Rodrigo cerca il bis valenciano con un tiro al volo deviato in corner da Santamaria così si va negli spogliatoi sull’1-0 Valencia. Nel secondo tempo ancora Rodrigo al tiro con un destro a giro ben indirizzato verso l’angolino ma Santamaria anche in questa circostanza respinge in tuffo, al 59′ Parejo cerca la doppietta direttamente su punizione ma il tiro del capitano del Valencia centra la traversa. Al 71′ però il direttore di gara assegna un rigore all’Huesca grazie all’aiuto del VAR, sul dischetto si presenta Cucho che spiazza Neto siglando l’1-1. Nel finale il Valencia si riversa completamente nella trequarti ospite e al 94′ si riporta in vantaggio grazie al sinistro al volo di Piccini che sfrutta un batti e ribatti al limite lasciando partire un siluro imparabile che chiude il match del Mestalla sul 2-1 in favore dei padroni di casa.

 

 

 

Leganés-Siviglia. I madrileni al Butarque impegnati nella lotta salvezza cercano i 3 punti, mentre gli andalusi proveranno in tutti i modi a conquistare la vittoria alimentando le ambizioni da titolo. Passano appena 5 minuti e Vesga sblocca il match di testa dopo uno stacco imperioso nel cuore dell’area, i madrileni continuano ad attaccare e all’11’ Carrillo riceve da Jonathan Silva e calcia verso il sette mancando lo specchio di pochissimo. Il Siviglia si vede in avanti solo al 33′ col missile dalla distanza di Sergi Gomez respinto da un eccellente intervento in tuffo di Ivan Cuellar, nel finale di tempo non arriva la vera reazione degli andalusi così al duplice fischio il punteggio sorride ai pepineros. Nei secondi 45 minuti i padroni di casa provano ad addormentare il match gestendo il vantaggio mentre gli ospiti cercano la reazione, al 66′ Carillo cerca il raddoppio ma il suo colpo di testa si spegne sul fondo. La replica andalusa arriva all’80’ col tentativo aereo di Amadou che termina contro il palo, nel finale il Siviglia prende d’assalto l’area madrilena e al 91′ pareggia i conti col colpo di testa di Ben Yedder che sbuca alle spalle di tutti in area chiudendo la sfida sul punteggio di 1-1.

 

 

 

Rayo Vallecano-Levante. I padroni di casa penultimi in classifica cercano riscatto in casa per continuare a sperare nella salvezza, mentre i valenciani impegnati nella lotta per l’Europa League cercano il colpaccio esterno. La prima palla-goal arriva al 6′ col gran tiro dal limite di Roger respinto provvidenzialmente da Dimitrievski, passano 5 minuti e il Levante ci riprova con Morales ma anche la conclusione del numero 11 valenciano viene fermata dal portiere di casa. Al 23′ però Moreno si libera di due avversari con una magia e mette in mezzo un pallone insidioso che Tono devia nella propria porta per il vantaggio del Vallecano, dopo il goal subito il Levante fatica a rientrare in partita così i padroni di casa gestiscono il vantaggio fino al duplice fischio. Nel secondo tempo gli ospiti alzano sensibilmente il baricentro e al 60′ siglano l’1-1 con Rochina che servito sulla corsa da Morales fredda Dimitrievski con un sinistro chirurgico, la gioia valenciana dura appena 7 minuti perché De Tomas riporta avanti il Rayo con un tap-in da distanza ravvicinata dopo la respinta corta di Oier sul tiro precedente di Moreno. Il vantaggio galvanizza i padroni di casa che continuano ad attaccare alla ricerca del colpo del KO, all’81’ De Tomas cerca la doppietta con una rasoiata molto angolata ma Oier nega la gioa del goal al numero 9 di casa così la sfida del Campo de Futbol de Vallecas si chiude con la vittoria del Vallecano che si porta a 13 punti. 

 

 

 

Classifica provvisoria

Barcellona 37-Atletico Madrid 34-Siviglia 32-Real Madrid 29*-Alavés 28-Betis 26-Getafe 25-Valencia 22-Girona 22-Levante 22-Celta Vigo 21-Valladolid 21-Eibar 21-Espanyol 21-Real Sociedad 19-Leganés 19-Athletic Bilbao 16-Villarreal 15*-Rayo Vallecano 13-Huesca 8

 

*Una gara da recuperare il 3 gennaio alle 21:30

 

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.