Mondiale Club: ecco cosa manca al Napoli per agguantare Juve e…circe 50 milioni

0

Che Victor sia un pezzo più unico che raro, un modo di essere centravanti e un problema ingestibile per chi difende nelle giornate migliori, è un fatto. Realtà. È un paradosso, invece, che il Napoli debba aggrapparsi a lui nonostante De Laurentiis abbia candidamente ammesso che andrà via: il miraggio della prossima Champions, o comunque la qualificazione a un’altra coppa europea, non possono fare a meno dei suoi gol. Esattamente come gli ottavi della Champions attuale: la doppia sfida con il Barça e il passaggio ai quarti, in termini di introiti, valgono oro e riserve di ossigeno nel peggiore dei casi del campionato. E ancora: sono la base imprescindibile per l’approdo al Mondiale per Club 2025, considerando che servono 6 punti per aggangiare la Juve nel ranking Fifadue vittorie e un pareggio almeno – e guadagnare il diritto alla partecipazione insieme con altri 50 milioni (o giù di lì). E ancora: la cessione di Osimhen, nel mirino di Psg, Chelsea, Arsenal, United e Real, frutterà più o meno 130 milioni. La conclusione è scontata: il centravanti con la valigia è la chiave del viaggio. Presente e futuro. Tutti, dal presidente ai compagni, passando per Mazzarri e i tifosi, credono e soprattutto sperano in lui. E la mascherina, all’improvviso, sarà quella del supereroe. Fonte: CdS

Factory della Comunicazione

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.