Bucchioni: “Una differenza tra lo scudetto di Maradona e quello del 2023”

0

Enzo Bucchioni, giornalista, ha rilasciato un’intervista a Radio Goal:

Factory della Comunicazione

 “Spalletti si merita tutti questi premi perchè ciò che ha fatto va al di là della storia e può essere leggendario con la vittoria dello scudetto a Napoli. Lo scudetto è lo scudetto di Napoli, di Spalletti e della squadra, quell’altro fu lo scudetto di Maradona e basta. Per la città e per ciò che ha fatto Spalletti è giusto conferire la cittadinanza onoraria al mister. Il Napoli ha vinto con le idee, col lavoro e con la costanza. Tra trentatre anni ci ricorderemo ancora dello scudetto vinto da Spalletti. Però dietro c’è stata la regia di una grande società con un lavoro che andava avanti da vent’anni. Mazzarri? Ha trovato una situazione molto difficile anche atletica e Garcia ha fatto un disastro. Mazzarri ha ottenuto la coesione del gruppo, ha ritrovato la chimica coi giocatori e i baci sono le testimonianze. Però la squadra deve rifare dei percorsi e ritrovare delle certezze che ha un po’ perso. L’anno scorso la fase difensiva funzionava perchè gli attaccanti erano i primi a difendere. Contro la Juventus che gioca in contropiede il Napoli dovrà cercare prima di tutto l’equilibrio. Se affronti la Juve attaccando alto devi fare la gara perfetta altrimenti la Juve ti punisce. Da Mazzarri mi aspetto che invece di cercare il gioco a Torino, faccia un tipo di gara un po’ più attendista”.

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.