Assalto ai campioni, è Juve-Inter per Zielinski. Non è un fatto recente

0
L hanno messo in mezzo: ma chi poteva saperlo, se non il destino che sa essere cinico (e forse anche un po’ baro?). Dall’Inter alla Juventus in fin dei conti è un zielinskiattimo, quasi un battito di ciglia, ma quando pigiarono sul computer e diedero via alle danze, Piotr Zielinski era ancora un uomo completamente napoletano: aveva appena detto «no» agli arabi, senza che rinunciare a trentasei milioni di euro gli costasse fatica, fu la sua scelta di vita mentre adesso, e sia, lo tirano per la 20, la maglia, un po’ di qua e un po’ di là. Sulla Milano (nerazzurra)-Torino (bianconera), soffia il vento dell’Est: sta arrivando gennaio, si riaprirà il mercato, cominceranno a bussare lecitamente e pure legittimamente alla sua porta, a Varcaturo, e chiederanno a lui e al suo manager di capire cosa voglia fare del proprio futuro. Zielinski rimarrebbe a Napoli, non si lascia sul tavolo una fortuna (quella piovuta mica dal cielo, ma dall’Al-Ahli), e però perché certe storie abbiano un senso e soprattutto un sentimento forte, non basta la propria volontà, bisogna essere almeno in due: il contratto scadrà il 30 giugno, dall’inizio del 2024, in assenza di proposte del Napoli, dovrà decidere oppure riflettere, orientando se stesso. Fonte: CdS

Factory della Comunicazione

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.