Corsport – Verso Bologna-Napoli, Garcia conferma l’11 di Braga? Due azzurri in cerca di spazio

0

Factory della Comunicazione

                             

 

 

Bologna

ESTERNI. Ndoye sembra aver convinto Motta più di tutti gli altri. Il giocatore svizzero si muove bene, esegue i compiti. Per Thiago è uno degli attaccanti più importanti. Karlsson ha dimostrato di avere qualità, talento, colpi di classe. Ma Thiago di queste cose se ne interessa fino a un certo punto. Le conclusioni a rete sono importanti, Karlsson è il giocatore che più di tutti si è reso pericoloso. Ma il gioco corale conta più di ogni altra cosa. Dunque lo svedese se la vedrà con Orsolini, che è in lizza per una maglia da titolare dopo la panchina contro il Verona. Le scelte si fanno domani, quando Motta avrà a disposizione l’ultimo allenamento prima del grande match contro il Napoli campione d’Italia.

DIFESA E ATTACCO. Confermato il resto della formazione. Kristiansen giocherà a sinistra, mentre Posch – in panchina a Verona – si riprenderà nuovamente la fascia destra. Motta vuole vedere il giusto ritmo e il gioco che serve. Soprattutto a centrocampo. Ferguson sembra in fase calante, ma per Thiago è un giocatore imprescindibile. E così Aebischer. Lo svizzero sta diventando il polmone del centrocampo, su di lui Motta può sempre contare. In attacco, prima punta, sempre lui: Zirkzee. L’olandese vuole il gol contro il Napoli per far sognare Bologna. Dopo le buone prestazioni iniziali, Motta vuole che Zirkzee si prenda la squadra sulle spalle.

 

Napoli

 

Al Dall’Ara andrà in scena Bologna-Napoli. Si gioca in campionato. E forse anche Lindstrom troverà spazio così com’è accaduto a Natan a Braga. Dipende dalle scelte. È sempre una questione di scelte.

 

Fone: Corriere dello Sport

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.