Dopo Champions e Mondiali, il fuorigioco semiautomatico approderà anche in Serie A

Svolta storica e tecnologica per determinare le posizioni di fuorigioco nel massimo campionato italaiano

0

Dopo aver esordito in Champions League e nei Mondiali in corso in Qatar, il fuorigioco semiautomatico arriverà anche sui campi della Serie A. L’inizio della nuova tecnologia nel massimo campionato italiano avverrà nel prossimo gennaio o poco più tardi. Nel centro di Lissone sono già state effettuate le prime simulazioni da parte del comparto arbitrale con Var e Avar per gare italiane e straniere. Si attende solo l’ok della Figc per implementare la nuova modalità di “Offside” anche in Serie A.

 

Factory della Comunicazione

Cos’è il fuorigioco semiautomatico?

 

L’arbitro in campo avrà sempre l’ultima parola, ma sarà supportato da un sistema di 10-12 telecamere posizionate all’interno degli impianti che tracceranno ogni centimetro di campo per poi inviare immagini a 50 frame al secondo. Lo scheletro del giocatore verrà esaminato da un sistema di intelligenza artificiale in 29 punti diversi, identificando movimenti e posizioni in campo del calciatore stesso. Il tutto verrà stabilito nell’arco di 3-5 secondi.

 

Fonte: La Gazzetta dello Sport

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.