Di Napoli: “Spalletti sa come sfruttare bene Raspadori, Osimhen non è in discussione”

Le parole dell'ex Napoli e Inter

0
A 1 Football Club, programma radiofonico in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Arturo Di Napoli, ex calciatore, tra le tante, di Napoli ed Inter: “È stata una grande serata per il calcio italiano, soprattutto per il Napoli e la sestina rifilata all’Ajax. Credo che la squadra azzurra abbia dei codici ben precisi, è stata una serata magica. Ha avuto una reazione fantastica dopo il vantaggio dei lancieri“. Giudizio su Raspadori: “Jack è un calciatore dalle grandi qualità, per questo può ricoprire qualsiasi ruolo. Spalletti sa bene come utilizzare questo giocatore e in quale zona del campo collocarlo. Raspadori tiene molto bene la palla, è imprevedibile e salta anche l’uomo, offrendo anche superiorità numerica alla squadra. Spalletti ha intrapreso un percorso ormai avviato da alcuni anni, il Napoli si sta portando dietro la strada imboccata tante stagioni fa. Questa squadra sta dimostrando di essere un grande club, capace di competere su più fronti. Ad inizio stagione non si conoscevano ancora le capacità dei nuovi arrivi, ma attualmente stanno rendendo grande il Napoli, il quale ha avuto tanto coraggio in estate per gli investimenti effettuati“. Sulla partita dell’Inter: “I nerazzurri hanno vissuto un momento delicato, ma non si può mettere in discussione un tecnico il quale ha consentito alla squadra di giocare un grande calcio. Credo che sia soltanto una crisi di risultati piuttosto che d’identità. Anche con la Roma non sembrava una squadra alla sbando, che necessitava di un cambio di guida tecnica. È necessario avere equilibrio. Inzaghi deve essere forte ad attraversare e superare il periodo complicato, vincere con il Barcellona era rilevante. Inzaghi sta facendo divertire l’Inter. Le certezze possono anche venire meno, ma la rosa nerazzurra è notevole. Rivelerà presto il proprio potenziale. La dimostrazione è stata la gara di ieri. È una situazione simile a quella di Ancelotti qualche anno fa, invece oggi è uno dei migliori. Simone è giovane e può crescere ancora, negli anni precedenti ha fatto divertire tanto. All’Inter le pressioni sono naturalmente più elevate“. Il ritorno di Osimhen renderà difficile la scelta del titolare: “Spalletti ha un proprio equilibrio. Il Cholito è un’ottima alternativa di Osimhen, quest’ultimo non può essere messo in discussione“.

Factory della Comunicazione

Fonte: IlSognoNelCuore.com
Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.