Bruscolotti: “Chi vuole andare, se ne vada. Koulibaly via? Se non quest’anno, il prossimo”

"Le parole dell'agente di Politano mi sanno tanto di giustificazione"

0
A 1 Football Club, programma radiofonico in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Giuseppe Bruscolotti, storico ex capitano del Napoli, che ha parlato dei giovani prospetti partenopei:  L’inserimento in una squadra di vertice come il Napoli è diverso rispetto a quelle di metà classifica. Le occasioni non mancano mai, e non mancherebbero nemmeno per questi ragazzi, ma quando hai una rosa così completa e forte, non so quanto convenga a questi giovani restare. Io gli farei fare un paio di anni in prestito“. Anche la situazione di Koulibaly è stata commentata dall’ex calciatore: “Non so se andrà via, questo potrebbe essere il momento che Kalidou lasci il Napoli, ma creerebbe grossi problemi a Spalletti: non è semplice sostituire un calciatore così forte in un ruolo così importante. Poi ovvio, bisogna vedere chi sarebbe il sostituto: se arriva un giovane fenomeno, magari si può trovare la quadra. Comunque, se non sarà oggi, sarà domani: tutti i calciatori vanno via, prima o poi, e la società deve iniziare a ragionare in questo senso. Al massimo andrà via nella prossima stagione“. Politano, invece, è ai saluti. Ecco cosa ne pensa Bruscolotti: “Vanno rispettate le idee e le scelte di tutti, ma se uno vuole andare via, che lo faccia. I tifosi lo devono sapere. Le porte sono aperte, se non vuoi restare, vattene. Il suo procuratore ha detto che il ragazzo vuole giocare di più, ma io gli chiederei: ‘Politano ha giocato trenta partite, ma quante ne ha finite?‘ Tramite il suo agente ha fatto sapere di volere più spazio, ma la verità, nel calcio, è per pochi: queste parole sanno tanto di giustificazione. Chi vuole andare, se ne deve andare, noi non dobbiamo trattenere nessuno“.
Fonte: IlSognoNelCuore.com
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.