Il cambio di proprietà del Lille ha fatto insospettire la giustizia francese

0

Il cambio di proprietà del Lille ha fatto insospettire la giustizia francesePer gli inquirenti, dicevamo, si tratterebbe di una sovrafatturazione con ripercussioni sul calcolo delle imposte. In sintesi, gli investigatori ritengono che il club abbia operato sui bilanci facendo leva sulle famigerate plusvalenze già attenzionate dalla Procura federale. La cessione di Osimhen, tra l’altro, è stata di recente oggetto di una richiesta di ordine d’indagine europeo da parte della Juridiction Interrégionale Spécialisée del Tribunale giudiziario di Lille; a maggio, poi, il pm Emilie Julien ha inviato una domanda di assistenza ai colleghi di Napoli: il fascicolo è del pm Francesco De Falco, che indaga con il coordinamento del procuratore aggiunto Vincenzo Piscitelli. A far alzare il livello di attenzione è stato il cambio di proprietà del Lille, avvenuto a dicembre 2021: da Gerard Lopez al fondo Merlyn Advisors. Il nuovo gruppo, dopo una revisione dei bilanci, ha notato delle irregolarità finanziarie e le ha segnalate alla giustizia francese che ha cominciato a indagare: secondo l’accusa, Lopez avrebbe fatto sparire i 71 milioni incassati dalla cessione di Osimhen trasferendoli ad altre sue società.  Fonte: CdS

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.