Sconcerti: “Il caso plusvalenze può alterare il campionato”

0

TMW Radio, durante Maracanà, è arrivato il momento del direttore Mario Sconcerti. Ecco le sue parole:

Caso plusvalenze, prosciolti in primo grado 59 dirigenti degli 11 club coinvolti:
“Credo avessero proposto anche punizioni poco rilevanti. Proscioglierli vuol dire che non sono capaci di giudicare una plusvalenza e il valore di un giocatore. Se questa è una sentenza, va rispettata. Anche se io non sono d’accordo. La giustizia sportiva è di parte, tende a difendere la parte che rappresenta, in questo caso il calcio. Ora vedremo cosa deciderà la giustizia ordinaria. Non credo ci faccia una bella figura nessuno. E si avvalora sempre di più la realtà delle plusvalenze. Mi aspettavo qualcosa di diverso. Per come si erano messe le cose, mi aspettavo almeno una squalifica, che non significava nulla all’atto pratico ma che diceva ‘Non si può fare’. Così vuol dire che è un invito a fare plusvalenze e a rendere la gara assolutamente di cristallo. Così la valutazione di un giocatore sarà sempre soggettiva e altereranno l’andamento del campionato”.

Fondo d’investimento del Bahrain interessato al Milan:
“Passerebbe da un fondo a un altro. Credo che il fondo Elliott sia più grande, ma i fondi di solito prendono un’azienda e poi la rivendono. Era nell’ordine delle cose che una cosa accadesse”.

 

 

 

Premi qui per altre notizie sullo sport

Fonte: TMWRadio

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.