Ceccarini: “Oliveira del Getafe possibile soluzione per il Napoli”

0

 

Sul mercato di gennaio dell’Inter

 

“Stanno cercando un esterno sinistro per dare un’alternativa a Perisic. Ma sempre in prestito per questi sei mesi, perché l’investimento verrà fatto a giugno se si farà. C’è l’attaccante in programma, con la Juventus vogliono prendere Scamacca. Stanno facendo i programmi per il futuro, a gennaio è complicato soprattutto se non puoi spostare tanti soldi”.

 

Sul mercato del Milan

 

“I rossoneri volevano Botman, ma sono giocatori che costano tanto. Se non puoi farlo adesso l’investimento devi farlo a giugno. Ora potrebbe andare a prendere un giocatore in prestito e poi in estate vedere e formulare offerte diverse. Bailly del Manchester United potrebbe essere una soluzione per andare avanti fino a giugno, dando Gabbia alla Sampdoria”.

 

Sul mercato del Napoli

 

“L’operazione se si fa è per l’esterno basso di sinistra. Potrebbe essere Oliveira del Getafe, ma ovviamente solo se lo danno in prestito”.

 

Sulla ricerca di un portiere della Juventus

 

“Ora ha due necessità: l’attaccante, che deve prenderlo in virtù di quanto accaduto a Chiesa. Potrebbe essere anche una punta, come Azmoun o Depay. L’altro è un centrocampista, nel caso dovesse andare via Arthur, ma il portiere non credo sia una priorità”.

 

Sul mercato della Roma

 

“Sergio Oliveira è arrivato già nella Capitale. E’ un bravo giocatore, ma non so se possa spostare gli equilibri dei giallorossi. Sia dalla Roma che dalla Lazio mi aspettavo molto di più. Mi ha sorpreso la Fiorentina che non mi aspettavo così in alto. Altri acquisti della Roma? Sta valutando se ci sia qualche occasione, ma non credo che vedremo altro di più, salvo negli ultimi giorni. Non è un mercato facile per nessuno, a gennaio puoi aggiustarti ma non troppo. Sono d’accordo con Sarri quando dice che in una sessione di mercato non si possano risolvere tutti i problemi”.

 

Sulla panchina di Mourinho

 

“Penso sia salda, i Friedkin hanno fatto di tutto per averlo. Il campo è il metro di giudizio finale, le chiacchiere le porta via il vento. Se vinci 15 partite di fila sei un campione, ma se ne perdi 8 di fila ti esonerano anche se ti chiami Mourinho. Ma l’investimento è talmente grande che non lo prendono in considerazione l’esonero”.

 

Sul mercato della Salernitana

 

“Arriva Sabatini come direttore sportivo, ma bisogna fare un applauso anche a Fabiani. Si è aperta una nuova pagina, ma oggi l’obiettivo è quello di lottare fino in fondo per rimanere in Serie A”.

 

Sul mercato della Lazio

 

“Se fosse per Sarri, 2-3 innesti ci sarebbero. Ma c’è l’indice di liquidità, quindi bisogna cedere per acquistare. I giocatori forti li ha, ma deve venderli a cifre congrue. Muriqi? Lui è in partenza, se arriva un’occasione dalla Turchia la prenderà in considerazione. Ma se va via deve arrivare un vice-Immobile e quindi bisogna fare tutto in fretta e furia. Bisogna accelerare, ma hanno un ottimo ds come Tare. Se dovesse uscire Muriqi, si può sbloccare il loro mercato”.

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.