SUPERCOPPA ITALIANA FEMMINILE – Juventus-Sassuolo 5-4 (d.c.r.), le bianconere sfideranno l’A.c. Milan

0

Ieri sera si è giocata la seconda semifinale di Supercoppa italiana femminile tra la Juventus e il Sassuolo, gara che non ha tradito le attese. Le bianconere passano in vantaggio con Nilden che sfrutta la respinta del portiere ospite. Le neroverdi però pareggiano subito con Clelland, partendo dalla metà campo, diagonale imparabile per Peyrud-Magnin. La gara poi regala ancora occasioni da gol da una parte e dall’altra, poi si va ai rigori. Boattin per la Juventus, sbaglia, ma per il Sassuolo traversa di Cantore e parata decisiva su Philtjens, mentre decisiva la rete dal dischetto di Pedersen. La squadra di Montemurro in finale affronterà l’A.c. Milan

«Oggi è stato necessario avere la meglio ai rigori per andare avanti in questa competizione e l’abbiamo fatto – così Mister Montemurro –. Questi giorni ora saranno importantissimi perché avremo tutta la squadra insieme, potremo ritrovare energia e riavvicinarci ai nostri ritmi»

 

«Siamo contente di aver ottenuto il pass per la finale contro il Milan, che è una squadra importante e questo lo sappiamo – il commento di Sara Gama -. Siamo un gruppo unito e abbiamo grande fiducia l’una nell’altra e questa fiducia ce la trasmette anche il Mister. Abbiamo portato a casa il risultato in condizioni non perfette contro una squadra molto ostica e questo è ottimo. Ieri per me è stato il primo allenamento al completo con la squadra, lavorare un altro paio di giorni per preparare la finale sarà molto utile per trovare la condizione migliore.»

 

Juventus vs Sassuolo 5 – 4 (d. c. r.)
Semifinale Supercoppa Femminile
Stadio “Benito Stirpe” – Viale Olimpia – Frosinone

Marcatori: 10’ pt Nilden (J), 11’ pt Clelland (S)

 

Sequenza tiri di rigore: 

Boattin parato – Dubcova gol

Gama gol – Cantore traversa

Girelli gol – Mihashi gol

Bonansea gol – Clelland gol

Pedersen gol – Philtjens parato

 

Juventus: Peyraud-Magnin, Hyyrynen (41’ st Lundorf), Lenzini, Nilden (27’ st Gama), Caruso, Pedersen, Rosucci (Cap) (27’ st Hurtig), Zamanian (14’ st Boattin), Bonansea, Staskova, Girelli. A disposizione: Aprile, Cernoia, Beccari, Pfattner, Panzeri. Allenatore: Joseph Adrian Montemurro

 

Sassuolo: Lemey, Philtjens, Mihashi, Filangeri, Orsi (45’ st Iriguchi), Santoro, Parisi (Cap) (25’ st Benoit), Dongus, Dubcova, Clelland, Bugeja (1’ st Cantore). A disposizione: Lauria, Pondini, Brignoli, Ferrato, Dona, Pellinghelli. Allenatore: Gianpiero Piovani

 

Ammonite: 38’ pt Orsi (S), 20’ st Clelland (S)

 

Arbitro: Francesco Carrione di Castellammare di Stabia (Assistenti: Giulia Tempestilli di Roma 2, Maicol Ferrari di Rovereto – Quarto ufficiale: Martina Molinaro di Lamezia Terme).

Fonte: juventus.com

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.