Nonostante tutto, la difesa regge e c’è un solo flop

0

Il calcio è strano. Così come è strano che una difesa solida come quella azzurra, prenda, da una squadra in difficoltà come quella moscovita, 5 gol tra andata e ritorno. Il CdS vota così il reparto arretrato del Napoli:

Meret 6
E ditelo che ce l’avete con lui! Dopo 130 secondi è gia gol, dal dischetto, ed è una maledizione che continua al 28’. Poi osserva e deve semplicemente fare quello, nient’altro.

Di Lorenzo 7
Incurante di Promes, che dovrebbe fargli da schermo, spacca lo Spartak, segna (ma in fuorigioco), e comunque fa un male che si avverte. Non si arrende mai.

Koulibaly 5,5
Il Comandante «abbandona» Sobolev e il Napoli si ritrova nel tunnel del 2-0. Una di quelle amnesie che gli capitano raramente e che diventa un peso abbastanza pesante nell’economia della giornata, la sua 300esima con il Napoli.

Juan Jesus 6,5
Dà l’impressione di averne più degli altri (e non ci vuole tanto) e, tranne in un’ininfluente uscita, riesce a occupare gli spazi e a riempirli.

Mario Rui 6
Una finta, un’altra e Moses l’inchioda lì, nell’erba gelida, per il 2-0. Eppure (16’) è nella vivace combinazione con Elmas o nelle ripartenze del secondo tempo. Chiude in mezzo, a fare il mediano, e si industria con ammirevole applicazione.  Fonte: (Cds)

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.