La giornata che può spaccare la serie A. Gli azzurri potrebbero andare a + 13 sulla Juve

0

Una giornata tiramolla, come il simpatico personaggio dei fumetti della nostra giovinezza (per chi ha una certa età). La tiri di qui e la storia del campionato può andare in un modo, la tiri di là e va nell’altro. Lo scudetto non si vince domani, ma se la Juventus perdesse a Milano forse potrebbe non vincerlo più. C’è un treno che passa alle 20.45 e il traffico in classifica è ingorgato. Sostiene Max Allegri che «non è decisiva, era più importante la sfida con la Roma». E aggiunge: «L’Inter rimane la mia favorita per lo scudetto». Inter-Juventus arriva presto, certo, e la fine (del campionato) non è affatto nota, ma i freddi numeri, stasera sul tardi, se vincessero i nerazzurri e il Napoli superasse anche la prova del nove con la Roma, vedrebbero Madama a meno 13 dalla vetta. Tanto. C’è sempre il precedente del 2015-2016, ma questa pare un’altra storia.  R. Perone (CdS)

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.