Approfondimento e grafici A. Pisciotta – Napoli-Cagliari: sestina vincente degli azzurri

0

Approfondimento sul Napoli della sesta partita di Serie A contro il Cagliari giocata il 26 settembre alle 20.45 allo stadio Diego Armando Maradona” di Napoli.

Primo Goal – al’11’ – Osimhen

Primo goal che evidenzia ancora una volta le qualità del centrocampista azzurro Anguissa (qui ne abbiamo evidenziato alcune); la giocata preparata in allenamento prevede il movimento ad allargarsi di Anguissa, per attirare i centrocampisti avversari (figura 1). Lo stesso riceve palla da Rrahmani, nel frattempo Zielinski si inserisce tra terzino e difensore centrale sinistro avversario (figura 2). La palla sembra essere lunga, ma il trequartista azzurro riesce ad arrivarci e mettere di prima al centro; dove il compagno Osimhen tagliando al primo palo anticipa tutti per siglare il vantaggio partenopeo (figura 3).

Secondo goal – al 57′ Insigne (R)

Secondo goal che parte nuovamente da Anguissa, dove trova uno spazio verticale per l’attaccante azzurro (figura 4); Osimhen dapprima che voleva attaccare la profondità si trova palla nei piedi, e potrebbe scaricarla anche esternamente; ma la voglia di segnare è troppa e si porta l’avversario dietro attaccando la difesa avversaria dove c’è ancora un buco tra terzino e l’altro difensore centrale (figura 5). Arrivato quasi sul fondo decide di rientrare ed è qui che il difensore avversario lo falcia in area di rigore (figura 6). Sulla palla ci va il capitano Insigne che mette in rete per il 2a0 definitivo.

Conclusione dell’approfondimento

Sesta vittoria in campionato su sei partite giocate, con statistiche davvero importanti. Mister Spalletti vola ancora basso e vuol migliorare sempre più, seppur la partita con il Cagliari, gli azzurri non hanno rischiato nulla. Il mister si è soffermato su Anguissa, sottolineandone l’intelligenza tattica, dove riesce a vedere i movimento avversari dentro al campo. Ha dato importanza anche a chi è subentrato, dicendo: “Chi non si sente titolare ad entrare a partita iniziata, non può fare neppure il titolare dall’inizio”. Facendo capire quanto impegno ci mettono gli azzurri senza risparmiarsi durante gli allenamenti per un posto da titolare. Ora l’appuntamento è giovedì alle 18.45 allo stadio “Diego Armando Maradona”, per la seconda giornata di Europa League.

Premi qui per seguire altre notizie sul Napoli

Approfondimento a cura di Antonio Pisciotta
RIPRODUZIONE RISERVATA ®

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.