Con i gol, Osimhen si è portato un bel po’ di lavoro avanti

0

In attesa di capire se i gol si contino oppure si pesino, Victor Osimhen si è portato un po’ di lavoro avanti ed ha fatto di testa sua: si è messo (ma si fa per dire) a cronometrarli, costringendo le statistiche a corrergli dietro, esercizio non certo semplice, e piazzando un allungo subito, quando la stagione è appena cominciata e già sa di lui. Nei suoi trecentosessantacinque minuti, quelli che gli sono rimasti dopo l’espulsione con il Venezia (al 23′), la squalifica per Marassi con il Genoa, e gli spiccioli che Spalletti gli ha sottratto dal taschino (9′ sia a Udine che con la Samp, quasi per concedergli la passerella), Osimhen ha immediatamente infilato cinque gol e ha riempito le nottate delle sue accelerazioni, persino di qualche errore, sfumato nel vuoto con quelle prodezze, una diversa dall’altra, che lo proiettano con prepotenza verso il Cagliari.

Fonte: A. Giordano (CdS)

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.