Santacroce a R.P.N. “Osimhen? Avrei avuto più difficoltà a marcarne altri due!”

0

A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Fabiano Santacroce, procuratore ed ex giocatore del Napoli: “Il Napoli mi ha dato sensazioni sicuramente positive, non solo per le vittorie. L’ultima gara contro l’Udinese ha fatto capire di che pasta sia fatto Spalletti, con mosse tattiche molto interessanti battendo un avversario ostico. Ottimo allenatore Spalletti e il lavoro sta dando i suoi frutti. Se il Napoli affronterà la Sampdoria con la stessa intensità e voglia sarà un avversario semplice da battere. Le squadre che possono temere gli azzurri sono poche. I difensori del Napoli non dovranno abbassare il livello d’attenzione. Caputo e Quagliarella sono due attaccanti esperti e sanno trasformare ogni mezza palla in occasione da gol. Soprattutto Fabio che ci ha già punito in passato ed è un giocatore molto pericoloso. Koulibaly è uno dei giocatori più importanti della squadra, si sente tanto quando manca. Fa la differenza, è stato l’acquisto in più perché io pensavo fosse la stagione del suo addio e invece vederlo ancora qui significa che il progetto del Napoli è ancora saldo. C’è tanta positività, le sue prestazioni sono sempre di alto livello, dà una garanzia importante. Il miglior Santacroce avrebbe fermato Osimhen. Avrei avuto più difficoltà con Ounas e Lozano. Giocatori con la velocità del nigeriano ce n’erano tanti. Sarebbe stato bello, però, sfidarlo. Ha tutte le carte in regola per far impazzire i napoletani. Deve migliorare tanto e ha margini di crescita. Ma ha capacità fisica, voglia e grinta che possono farlo arrivare veramente in alto”.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.