Bonolis: “Difficile dire no all’offerta per Lukaku, non puoi ripianare i debiti con Gagliardini e Perisic”

0
A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show è intervenuto Paolo Bonolis, conduttore Tv e noto tifoso interista: “È questione di circostanze: Mi spiace vedere che dopo uno scudetto vinto se ne vada il tecnico, se ne vada Hakimi, se ne vada anche Lukaku. Hakimi era sacrificabile. Lukaku se ne va a 130, difficile ipotizzare una società che possa dire di no viste le circostanze. Ora confido molto nell’abilità di Marotta e di Ausilio nel compensare queste due partenze con giocatori che abbiano la forza di ricostruire una rosa importante. Per vendere significa che ci sono delle offerte, a comprare bisogna capire se ci sono giocatori disposti a essere ceduti davvero società. Se quest’affare Lukaku andrà in porto, sono certo che ci saranno le idee chiare. Ridimensionamento? Il mondo è cambiato nel frattempo, è cambiato in Cina. Se i problemi di cassa sono così forti, non puoi coprirli con Gagliardini e Perisic. Ci sono delle rose straordinarie che non hanno vinto niente, come quella del Manchester City o soprattutto del PSG. Poi, bisognerà capire come tamponare, ma le circostanze non si possono non contemperare. L’offerta per Lukaku è fuori mercato. Successe lo stesso con Zidane e la Juve. Petagna? Se me lo danno sono contento (ride, ndr) è il Lukaku bianco!”
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.