Di Lorenzo, l’agente: “Arrivare ad essere Campione d’Europa con l’Italia è una favola che si realizza. Rinnovo? Un segnale di legame a club e città”

0

A Radio Marte nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Mario Giuffredi, agente tra gli altri Di Di Lorenzo: “Di Lorenzo? Pensare di poter arrivare in Nazionale per noi era la normalità, poi arrivare a essere Campione d’Europa è una cosa impensabile, come una favola che poi si è realizzata. Ieri dopo 2′ l’Italia prende gol dalla sua parte. Altri giocatori non avrebbero avuto la forza di reagire, lui si è messo con la testa e il pensiero come se nulla fosse successo carburando e giocando senza nessuna paura. Più passava il tempo e più migliorava la prestazione. Reagire in quel modo è stata la sua forza dal punto di vista umano e caratteriale che poi l’ha portato a diventare un Campione d’Europa. Cinque anni fa giocava nel Matera, quattro anni fa in Serie B. Questa forza d’animo non lo fa scomporre.

Rinnovo? L’anno scorso abbiamo rinnovato a 5, c’era una clausola per allungare il contratto di un anno che potevamo esercitare anche noi così come il Napoli. La cosa è partita da noi perché Giovanni ha un contratto lungo, che lo lega molti anni al Napoli. Abbiamo voluto dare un segnale al presidente di essere legati a club e città.

Interessi per Di Lorenzo? Quando De Laurentiis ha parlato in conferenza stampa spiegando le perdite del Napoli e dicendo che tutti i suoi giocatori sono cedibili e che se arrivano delle proposte appropriate si valuterà. Se arrivano proposte noi siamo tenuti a prenderle in considerazione, anche nell’interesse del Napoli, perché è proprio lo stesso presidente che ha messo tutti sul mercato. Quindi noi ci sentiamo sul mercato. Se arriva una proposta appropriata viene discussa e presa in considerazione. Adesso però sono chiacchiere di giornale, ho letto del Manchester United ma ora sono chiacchiere di giornale. Se ci fossero cose reali saremmo noi a comunicarlo al Napoli. Al momento non è arrivata nessuna richiesta.”

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.