Paolo Bargiggia: “Fiorentina-Gattuso, il motivo per cui c’è stato l’addio”

0
Nel corso di One Station Radio, durante la trasmissione “Il Sogno nel Cuore”, condotto da Luca Cerchione, è intervenuto il giornalista Paolo Bargiggia svela tutti i “casi” del no alla Fiorentina di Gattuso.
“Gattuso-Fiorentina? È una storia molto interessante. La Fiorentina cerca prima Sarri e poi De Zerbi, ma nessuno dei due accetta, questo perché i due tecnici ritenevano necessari alcuni acquisti per puntare ad un posto in Europa League. A questo punto Comisso cambia strada e cerca Gattuso, al quale gli promette subito che prima del ritiro arriveranno almeno 3-4 calciatori. Quando il tecnico calabrese ha chiesto Hysaj prima e Politano poi ha ricevuto un secco no dalla dirigenza viola. Poi ha chiesto Olivera: il cartellino del calciatore era valutato circa 20 milioni, mentre la società di Comisso aveva offerto solo 10 milioni. A quel punto Gattuso ha fatto delle indagini e si è scontrato con il figlio di Commisso, Joseph – tipo molto esuberante -, il quale gli ha detto al tecnico di non avere mercato e di doversi accontentare. Gattuso, incollerito, se n’è andato portandosi dietro il contratto e minacciando di depositarlo il primo luglio. Se così sarà, la Viola dovrà pagargli due anni di ingaggio. Poi è arrivato il Tottenham che, però, alla fine si è tirato dietro per volere dei tifosi. La cosa strana è che la Fiorentina, tra pochi giorni, chiuderà l’accordo con Nico Gonzalez. Ho saputo tramite un agente che Commisso non ha nemmeno fatto una trattativa, pagherà intorno ai 28 milioni di euro per Nico Gonzalez. Tra l’altro questa trattativa non è stata fatta con l’agente del calciatore, ma con Paolo Cosentino ed Alessandro Moggi. Quindi chi sa che giro di soldi ci sarà dietro questo calciatore. È strano che la Fiorentina non abbia acquistato Olivera a 20 milioni, per prendere Nico Gonzalez pagato più della cifra richiesta dal club proprietario del cartellino del calciatore”.
La Redazione
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.