Insigne, Spalletti e Immobile, ecco cosa ne pensa il ct dell’Ungheria, il napoletano Marco Rossi

0

Marco Rossi è il ct italiano dell’Ungheria. Fa da pendolare con la sua Pozzuoli, dove ha scelto da anni di vivere, e la capitale magiara. E il cuore batte per gli azzurri, ovvio. Ecco uno stralcio della sua lunga intervista rilasciata a Il Mattino

Immobile o Belotti titolare?
«Io farei giocare Ciro: ha doti fisiche che in una mia squadra lo renderebbero intoccabile. E un fiuto del gol che lo fa bomber vero».
Tutti si aspettano Insigne trascinatore: anche lei?
«Tutti stanno sempre lì a puntare i fucili contro Lorenzo. Anche a Napoli, ogni volta viene giudicato con una severità inaudita e inspiegabile. Ha talento, lo ricordo quando lo affrontavo con lui che giocava nella Cavese e nel Foggia: lui è un fenomeno e questa competizione sarà l’occasione per mostrarlo ancora una volta. Ma non deve dimostrare nulla».

A proposito di allenatori, Spalletti al Napoli?
«A livello tecnico parliamo di un top. Il suo carattere mi pare però abbia una spigolosità che sono curioso di vedere come si adatterà all’ambiente Napoli».

P. Taormina (Il Mattino)

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.