L’ attacco azzurro illuminato dalla stella Insigne, non brilla Mertens

0

Insigne c’è. Osimhen si spera sia tornato per restare. Si attende di avere Mertens, quello vero. Così si potrà parlare nuovamente dell’ attacco del Napoli. Per la gara contro il Bologna, Il Mattino valuta così:

POLITANO 
Diventa l’incubo di Mbaye, ben supportato da Di Lorenzo. Riesce a sfondare con la tecnica o con il palleggio e diventa un fattore. Lamenta per un rigore ma l’impressione è che si lascia troppo andare: si fa apprezzare in fase di non possesso. Giocata da sprinter dall’85’. 

5 MERTENS 
Mai visto, di rado cercato, Soumaro gli mette la museruola in area e lo cancella dal campo come non avviene molto spesso. Cerca spazi esterni e riesce a giocare qualche pallone ma sono davvero pochi spiccioli per uno abituato a stare sempre in mezzo a ogni cosa. Lavora tanto per schermare le partenze del Bologna. 

8 INSIGNE 
Prende per mano il Napoli con personalità. La risposta alla sua reazione con il Sassuolo. Fa sembrare quasi facile il gol del vantaggio: in realtà il sincronismo con Zielisnki è di alta scuola, così come il destro, sfiora il raddoppio con un’altra giocata a stringere con risposta di Skorupski. La rete del 3-1 è furbizia e talento.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.