Non tutti sono con Gattuso: lo sa il tecnico e lo sa ADL

0

Bisogna salvare il salvabile e provare a restare attaccati al treno Champions. Non sarà facile, anche perchè, chi segue il calcio da un po’ più di un giorno sa che “siamo tutti uniti o siamo tutti con l’allenatore” è una frase fatta. Facile dire, ma non altrettanto da documentare e dimostrare. La GdS, parlando della situazione del Napoli e degli scricchiolii interni che stanno emergendo, scrive: “È un uomo solo, Rino Gattuso. Può contare solo su se stesso e sul proprio lavoro. La squadra lo segue, certo, ma non reagisce come lui vorrebbe alle avversità del momento. (…) Sa che De Laurentiis aspetta la fine della stagione per congedarlo; sa che non tutta la squadra lo segue, anzi i malumori interni stanno venendo fuori”. Aggiunge, inoltre: “In questo periodo più che la parte tecnica sta emergendo la fragilità caratteriale. Allenatore e squadra sono condizionati dalla paura di sbagliare e la serenità del gruppo è continuamente minata dal nervosismo”

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.